Mertens, “rientro” concitato in Belgio, ora si attende quello in campo

0
Come reso noto ieri, sabato scorso, al rientro in Belgio di Dries Mertens, ci sono stati attimi di paura per il giocatore azzurro, dovuti all’ uscita di pista del suo aereo provato. Fortunatamente il tutto senza conseguenze. Stando a quanto riportato dal quotidiano Het Laatste Nieuws, il jet del giocatore – un Cessna 5252, decollato alle ore 18.36 da Capodichino e atterrato alle 20.57 – a causa della pioggia e delle difficili condizioni climatiche è uscito fuori pista in fase di atterraggio all’aeroporto di Anversa. Minuti concitati quelli vissuti da Dries, ma alla fine tutto si è risolto per il meglio. L’aereo ha infatti concluso la sua corsa nei prati circostanti dello scalo di Anversa-Deurne. Mertens è in Belgio per risolvere il riacutizzarsi dei dolori alla caviglia sinistra. L’attaccante, d’intesa con la società, si sta sottoponendo a un nuovo ciclo di lavoro presso il centro specialistico “Move to Cure” di Anversa, dove è seguito da Lieven Maesschalck. L’obiettivo è
tornare disponibile all’inizio della prossima settimana, quando il Napoli dovrà affrontare la seconda
semifinale con l’Atalanta e la sfida con la Juventus allo Stadio Maradona.
Il Mattino
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.