C. Bucchi: “Giocare ogni 3 giorni, toglie energie. Serve rosa profonda”

Ed Aggiunge: "Se si parla di rinnovo e siamo ai dettagli da giorni, c'è un percorso da fare"

0
A Radio Marte è intervenuto Christian Bucchi, allenatore, commentando il periodo del Napoli:
L’anomalia che rappresenta il Napoli sta nel fatto che ha trovato un allenatore giovane, preparata e un fuoriclasse di persona, anche la questione rinnovo va avanti da mesi. Se si parla di rinnovo e siamo ai dettagli da giorni evidentemente c’è un percorso da fare con quell’allenatore. Non può accadere che dopo qualche sconfitta, di cui alcune assurde, come quella contro lo Spezia, tutto venga messo in discussione. Penso che questo abbia fatto male a Gattuso. Penso anche a Fonseca, che è stato messo almeno 15 volte in un anno e mezzo in discussione senza trattativa di rinnovo. Gattuso ha le spalle larghe e sa che accadono anche queste cose. Il presidente è di una intelligenza estrema, troverà il modo e il tempo per risolvere la situazione. Sono due leader e il Napoli ha un grandissimo dirigente come Giuntoli. Il Napoli è strutturato bene e sarebbe ottimo se questa partnership andasse avanti per molti anni.
Sicuramente giocare ogni 3 giorni toglie energie, per questo serve una rosa profonda. Ho ancora negli occhi la meravigliosa prestazione contro l’Atalanta in campionato. Difficile replicarla domani, anche perché c’erano Mertens e Osimhen e hanno massacrato l’Atalanta. Spero che il Napoli riesca ad essere come piace a noi: quadrato, fastidioso, difficile da affrontare e che diverte quando ha la palla. Gli ultimi 15′ della gara di ritorno saranno decisivi per la qualificazione“.

 

Fonte: Radio Marte

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.