La moviola – Romero da giallo, mentre Djimsiti…

VAR: Nasca 6 C’è poca gloria per il VAR PRO Nasca, rimane con pochissimo da fare. 

0

La porta a casa, Di Bello, la partita del San Paolo. Eppure, rispetto a Roma-Juve, qualche leggero passo indietro, soprattutto dal punto di vista disciplinare e di tenuta della partita. Per dire, in un match che era chiuso dopo mezzora, arrivare in fondo e vedere ben 35 falli fischiati (peggio di lui ha fatto solo Abisso alla prima giornata, 37 falli, ma Fiorentina-Torino è stata in bilico fino alla fine) e quattro ammoniti, stride un po’ con l’andamento del pomeriggio partenopeo. Nessun episodio di particolare rilievo, VAR (Nasca) praticamente inoperoso. 


REGOLARE 


Veloce il check fatto nel VOR sull’unica rete dell’Atalanta: siamo al limite, ma al momento del passaggio di Romero, Lammers è evidentemente in linea con Hysaj. Ok anche la prima rete del Napoli, Di Lorenzo è in gioco, poi servirà il pallone in area, mal respinto da Sportiello, sul quale arriva Loano. 


DISCIPLINARE 


Non brillante nella gestione generale della partita, Di Bello. Il primo dubbio subito, in avvio di gara, quando Romero va deliberatamente con la spalla contro Mertens, vista la mancata uscita di Sportiello. Ci stava il fallo (l’intenzione di Romero è solo di bloccare l’avversario, non il pallone a distanza di gioco da entrambi) e il giallo. Lascia dubbio l’ammonizione di Djimsiti: arriva prima sul pallone, poi il contatto con Osimhen
è inevitabile. 

E. Pinna (CdS)

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.