Giuntoli e De Laurentiis lavorano per incassare 170 milioni di euro

0

Tra dieci giorni, alcuni dei big azzurri potrebbero non far parte della comitiva che arriverà qui a Castel di Sangro. Perché dopo il grande botto iniziale, Osimhen, ora bisogna vendere. Cedere e non svendere, sia chiaro. Ma le prossime mosse di Giuntoli devono portare all’addio di Milik, Allan, Koulibaly, Younes e Ounas. E poi degli altri. Dopo, il ds azzurro potrà portare a termine la montagna di operazione che ha avviato in queste settimana. Ma prima, De Laurentiis ha dato un aut aut preciso al suo direttore sportivo: in cassa devono entrare almeno 170 milioni. E devono entrare dalla cessione del polacco, del brasiliano e del centrale. Facile a parole, complicato se si tiene conto che quando il patron azzurro si fissa su una quotazione non si smuove da lì: per Milik vuole 45 milioni, per Allan 40 e per Koulibaly insiste nei 90 milioni tondi tondi. E non vuole contropartite tecniche. Fonte: Il Mattino

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.