Serie B – Play-Off – Pordenone-Frosinone: Ciociari in finale

0

Pordenone-Frosinone 0-2 Ciano (F) 7′, Novakovich (F) 15′

PORDENONE (4-3-1-2): Di Gregorio, Almici, Volgiacco, Camporese, De Agostini (Chiaretti 84′), Misuraca (Mazzocco 63′), Burrai, Pobega (Candellone 75′), Gavazzi (Tremolada 46′), Bocalon (Strizzolo 63′), Ciurria. A disposizione: Bindi, Stefani, Bassoli, Gasbarro, Semenzato, Chiaretti, Mazzocco, Tremolada, Zammarini, Pasa, Strizzolo, Candellone. Allenatore: Tesser.

FROSINONE (3-5-2): Bardi, Szyminski, Ariaudo, Krajnc, Beghetto (Zampano 89′), Rodhen, Maiello (Gori 66′), Haas, Salvi (Paganini 66′), Ciano (Dionisi 60′), Novakovich (Ardemagni 60′). A disposizione: Iacobucci, Bastianello, Brighenti, Capuano, Zampano, Tribuzzi, Gori, Paganini, Vitale, Ardemagni, Citro, Dionisi. Allenatore: Nesta.

Arbitro: Volpi.

Ammoniti: Camporese (P) 39′, Bocalon (P) 42′, Haas (F) 44′.

Note: recupero p.t. 2′, recupero s.t. 6′.

Primo tempo. I ciociari sbloccano il punteggio al 7′ col bellissimo mancino di Ciano che sfrutta l’assist di Beghetto, i ragazzi di Nesta continuano ad attaccare e al 15′ raddoppiano le marcature con Novakovich che servito solo davanti al portiere da Rodhen non perdona per il 2-0. Col passare dei minuti entrambe le squadre faticano a rendersi pericolose, nel finale di tempo non arriva la reazione del Pordenone così al duplice fischio si va a riposo sul 2-0 ciociaro.

Secondo tempo. Nella ripresa Almici lascia partire un cross per la testa di Bocalon che manca il bersaglio non di molto, al 61′ Tremolada cerca il tiro a giro ma la sfera sorvola la traversa. Al 71′ sugli sviluppi di un corner la sfera arriva a Pogeba che di testa sfiora il palo, al 79′ Paganini svetta più in alto di tutti in area e di testa cerca la rete ma Di Gregorio vola sotto il sette e respinge. Nel finale Ardemagni si divora il tris in contropiede ma il tiro della punta di Nesta termina sull’esterno della rete così al triplice fischio il Frosinone si aggiudica la sfida portandosi in finale.

A cura di Emilio Quintieri

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.