Figueras: “Non vedo come giocare al Camp Nou possa essere un rischio”

0

Gerard Figueras, segretario generale dello sport della Generalitat de Catalunya, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Punto Nuovo: 

Dove si giocherà Barcellona-Napoli?

“Il governo catalano ha scritto alla UEFA e al Barcellona, assicurando che il Camp Nou in questo momento è un luogo sicuro e adatto per disputare la gara. Quindi, non c’è alcuna ragione oggettiva per non giocare al Camp Nou in questo momento”.

Le dichiarazioni di De Laurentiis?

Senza voler entrare in alcuna polemica con il presidente del Napoli, ribadisco che la situazione pandemica a Barcellona e in Catalogna permette il normale svolgimento della gara. Tutto, dalla partita in sé, alla sua organizzazione, verrà svolto nel pieno rispetto delle norme anti-contagio. Quindi, il Napoli può star tranquillo: verrà garantita la massima sicurezza durante i relativi spostamenti in città, dall’aeroporto all’albergo, dall’albergo al Camp Nou e così via. Non ha alcun senso sollevare polemiche su dove disputare Barcellona-Napoli: si potrà giocare in Catalogna, senza alcuna difficoltà”.

“La UEFA e il Barcellona hanno interrogato il governo catalano sulla questione sicurezza, in vista della gara con il Napoli. Noi ribadiamo la totale sicurezza nella quale si andrà a svolgere l’evento. Le nostre autorità sanitarie hanno garantito tutti i presupposti per rendere possibile Barcellona-Napoli al Camp Nou”.

Quando il termine ultimo per decidere la sede del match?

“Questo starà alla UEFA, non a noi. Da parte del Governo della Catalogna, possiamo soltanto garantire la sicurezza in vista di Barcellona-Napoli l’8 agosto. E’ chiaro, se il rischio di una nuova emergenza pandemica dovesse tornare con veemenza, allora starà alle nostre autorità sanitarie notificare tutto alla UEFA e decidere poi per un cambio sede. Insisto, però: non è questa la situazione con cui ci troviamo a fare i conti. Ad oggi, la situazione sanitaria in Catalogna permette il normale svolgimento di Barcellona-Napoli”.

Se la situazione della Catalogna sia paragonabile a quella della Lombardia?

“Smentisco, categoricamente. Ci altri territori in Spagna dove si vivono situazioni ‘peggiori’ rispetto alla nostra. Indifferentemente dal numero dei casi presenti oggi, domani o dopodomani, in Spagna possiamo globalmente garantire la sicurezza e il rispetto delle norme anti-Covid. Quindi, non vedo come giocare Barcellona-Napoli al Camp Nou possa essere un rischio per la salute delle due squadre”.

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.