Serie A/ Cagliari-Atalanta: Gara avvincente, ma all’intervallo sono avanti gli ospiti

0

CAGLIARI-ATALANTA

Consolidato il quarto posto in classifica l’Atalanta vuole continuare la sua marcia di vittorie, per farlo dovrà imporsi alla Sardegna Arena, contro un Cagliari in lotta per un piazzamento europeo. Buon inizio per  l’Atalanta, che con grande sprint si rende piu volte pericolosa ma si fa trovare pronto Cragno che respinge le occasioni degli ospiti. Alla prima occasione sono i sardi a portarsi in vantaggio all’ 11 con Simeone, grandissimo gol dell’ argentino dove Sportiello non può arrivare, ma tocco di mano dell’ attaccante, l’arbitro va al VAR ed annulla. Poco dopo è l’Atalanta a sfiorare il vantaggio con Pasalic che di testa mette fuori. Prima Muriel da una parte, con un palo pieno, poi Simeone in contropiede sfiorano il vantaggio. Al’25 Carboni si fa espellere per fallo su Malinosky in area di rigore, sul dischetto va Muriel che batte Cragno e sigla 1-0. Al termine del primo tempo vicino al raddoppio i bergamaschi ma è 0-1.

TABELLINO

CAGLIARI(3-5-2): Cragno; Walukiewicz, Pisacane, Carboni; Ionita, Nandez, Nainggolan, Rog, Lykogiannis; Simeone, Joao Pedro.  All.: Zenga.

A disposizione: Ciocci, Rafael; Boccia, Faragò, Klavan, Mattiello; Birsa, Cigarini, Ladinetti; Gagliano, Paloschi, Ragatzu.

ATALANTA(3-4-2-1): Sportiello; Sutalo, Caldara, Palomino; Hateboer, de Roon, Tameze, Castagne; Pasalic, Malinovskyi; Muriel. All.: Gasperini.

A disposizione: Rossi, Gollini, Toloi, Gosens, Gomez, Freuler, Djimsiti, Bellanova, Ilicic, Colley, Zapata.

STADIO: Sardegna Arena, Cagliari.

ARBITRI: La Penna di Roma, Cecconi – Imperiale, IV: Dionisi, VAR: Mariani, AVAR: Giallatini.

RETI: 27′ rig. Muriel(A).

NOTE: Ammoniti Pisacane(C)

Espulso : Carboni(C)

Rec. +1-1°t.

A cura di Antonio Bisesti.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.