SERIE A, Lazio-Milan: 0-2, nel primo tempo tanto Milan, poca Lazio

Rossoneri con lungo possesso della palla. Biancocelesti in difficoltà

0

Primo tempo. 15′, Jony centra rasoterra dalla sinistra. Si avventano insieme, all’altezza del primo palo, sia Correa che Milinkovic. Nessuno impatta il pallone e l’azione sfuma. 23′ gol del Milan. Lungo fraseggio. Ibra trova Calhanoglu, lateralmente, a ridosso dell’area di rigore. Questi converge verso il centro e tira. Una leggera deviazione di Patric, rende la parabola un “cucchiaio” veloce. Che scavalca Strakosha. 33′, raddoppio del Milan. Su cross di Saelemaekers, Radu, girandosi di spalle, tocca il pallone con la mano “di richiamo”. Per Calvarese è rigore. Molto discutibile. Ibra calcia rasoterra, ma non angolato. Strakosha intuisce. Para con la prima mano. Ma il pallone gli carambola alle spalle e, con i piedi, lo spinge involontariamente oltre la linea di porta. 46′, combinazione Lazio. Luis Alberto tira di prima, dal limite, ma la palla finisce fuori. Tanto Milan. Poca Lazio.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Parolo, Leiva, Milinkovic, Jony; Luis Alberto, Correa. All. S. Inzaghi

MILAN (4-4-1-1): Donnarumma; Conti, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Saelemaekers, Kessié, Bennacer, Calhanoglu; Bonaventura; Ibrahimovic. All. Pioli

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.