Il Barcellona è una polveriera: Tra Messi, Griezmann e Arthur

0
TRA PRESENTE E FUTURO

E ora? Le sorti del Barcellona in campionato sembrano segnate, con il Real Madrid in fuga e i catalani apparentemente incapaci di rimontare. Ma i problemi sono anche a lungo termine perché Messi non ha ancora rinnovato il suo contratto e ha più volte minacciato di lasciare il club. Visto la clausola gli consente di liberarsi liberamente. La Pulce ha fatto capire che al di là dell’esonero di Setien, vuole anche la testa del presidente Bartomeu. Con le elezioni che si terranno nel 2021. Il club è stato messo duramente sotto accusa dai giocatori anche dopo la cessione di Arthur, che passerà alla Juventus in cambio di Pjanic e soldi.

Il Barcellona, però, è stato costretto a chiudere l’affare per ripianare i debiti e pareggiare un bilancio in rosso costante. Da qui alla gara con il Napoli, allora, dovrà anche essere rivalutata la figura di Griezmann. Acquisto più caro dell’ultimo mercato estivo, e che proprio contro l’Atletico è stato impiegato appena per 3′ nel finale. Per salvare la panchina fino al Napoli, quindi, Setien dovrà provare a riaccendere l’entusiasmo di un popolo catalano che già prima del lockdown andava al Camp Nou solo per fischiare la sua brutta copia del tiki taka di Guardiola. Il resto, poi, sembra praticamente tutto già scritto. Fonte: Il Mattino

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.