Makinwa su Osimhen: “La grinta di Cavani e l’attitudine di Drogba”

0
A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Stephen Makinwa, ex attaccante nigeriano di Lazio, Atalanta e Palermo tra le altre.
“Il Napoli potrebbe essere una destinazione importante per Osimhen. Penso che adesso stia cercando di decidere tra le varie offerte che ha e che non so quali siano, ma se deciderà di dire di ‘sì’ alla società azzurra, per me, farà la scelta giusta.
E’ un ragazzo molto giovane che in pochi anni ha fatto vedere tante belle cose. Ha fame di goal, vedo sempre che ha un certo fuoco quando gioca e questa è una qualità importante per un attaccante. Il Napoli è un club notevole, Osimhen apporterebbe tanta qualità alla rosa. Penso che possa essere una scommessa già vinta. Si è fatto notare nel mondiale 2017 poi si è trasferito in Germania, dove non ha fatto subito bene. Successivamente è andato in Belgio e lì ha cominciato a mostrare tutte le sue qualità e penso che se arriverà a Napoli continuerà a far bene.
A chi lo paragonerei? Dagli attaccanti che abbiamo avuto in Nazionale lui è molto diverso, perché è un ragazzo che ha tanta fame di goal ma anche tanta qualità. Ci sta dire che abbia la grinta di Cavani e l’attitudine di Drogba. Forse non ha ancora la tecnica di Cavani, ma è giovane e può arrivare a quei livelli. E’ quasi perfetto come attaccante, deve solo crescere.
Napoli è una piazza importate, a Liverpool farebbe fatica a trovare spazio. Se io fossi il suo agente gli consiglierei Napoli, ma penso che comunque debba sempre prima o poi proseguire la sua carriera in Premier. In Italia imparerebbe tanto per poter poi arrivare agli standard dei Reds col passare del tempo.
Personalmente lo conosco un poco, non è che siamo proprio amici. Abbiamo giocato una partita di beneficenza insieme, ma era ancora più giovane. Ho sentito dire che lui era preoccupato della questione razzismo, poi quando ho parlato con la persona che me l’ha riportato io gli ho risposto che proprio Napoli è l’ultimo posto al mondo dove ci si può imbattere in questo tipo di fenomeno. Se firmerà con il club di De Laurentiis farà la scelta giusta”.
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.