SERIE A, Lazio-Fiorentina: 2-1, i padroni di casa a -4 i punti dalla Juventus

Secondo tempo, vibrante reazione tecnica ed agonistica dei biancocelesti

0

Primo tempo. 5′, da ottima posizione Caicedo di testa alto su punizione laterale di Luis Alberto. 12′: Ribery per Ghezzal, ma l’azione sfuma. 25′ vantaggio viola: Ribery si inventa un gol da autentico fuoriclasse. Salta contemporaneamente due avversari con un solo tocco di esterno collo piede, entra in area. Finta di tirare sul palo lungo. Salta quindi un altro avversario e mette la palla sul primo palo. Con Strakosha immobile. Un gol fenomenale. 27′, Parolo, da angolo, va di testa ma Dragowski respinge con sicurezza. 37′, Luis Alberto tira fuori di poco, su punizione. 37′, Caicedo ci prova ancora di testa, ancora di poco fuori.

Secondo tempo. 60′, Milenkovic avanza fino ai 25 metri e fa partire una conclusione violenta col destro.  Poco alta sulla traversa. 58′, Lazzari, azione personale sul mancino. Prova a chiudere sul primo palo, ma la palla si alza e termina oltre la traversa. 64′, Jony va vicino al pareggio, con una botta violenta mancina, dai 20 metri. La palla si alza. E chiama Dragowski al grande intervento. 66′, Caicedo controlla di petto, in area viola, su un cross dalla sinistra e anticipa Dragowski, che lo stende. Immobile trasforma il rigore, 1-1. 69′, ancora Immobile, in ripartenza, riceve da Lazzari. Destro al volo, ampiamente fuori. 70′, Ghezzal, sinistro insidioso, a lato del secondo palo. 83′, si completa la rimonta della Lazio. Percussione di Luis Alberto, che parte da metà campo. Dopo, una triangolazione involontaria con il viola Igor, trova l’angolo basso con un potente destro radente. Finale concitato.  Espulsioni di Vlahovic e di Mister Inzaghi. Ultimi assalti viola, senza esito. La Lazio riduce a meno 4 i punti dalla Juventus.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Bastos (46′ Radu); Lazzari (81′ Marusic), Milinkovic-Savic, Parolo, Luis Alberto (90′ Anderson), Jony (81′ Lukaku); Caicedo (68′ Correa), Immobile. All. Inzaghi S.

FIORENTINA (3-4-3): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Ceccherini (75′ Venuti); Lirola, Badelj (84′ Pulgar), Castrovilli, Dalbert (46′ Igor); Ghezzal, Cutrone (63′ Vlahovic), Ribery (84′ Sottil). All. Carrillo (al posto dello squalificato Iachini)

Marcatori: 25′ Ribery (F), 67′ rig. Immobile (L), 83′ Luis Alberto (L)

Ammoniti: Dalbert (F), Parolo (L), Milinkovic-Savic (L), Milenkovic (F), Bastos (L), Jony (L), Radu (L)

Espulsi: Vlahovic al 95′ per una gomitata

A cura di Alessandro Cardito

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.