Chiariello: “Anche chi non vuole che vinca la Lazio, deve tifare per la Lazio”

"Altrimenti, la competizione per il campionato, diventa un mortorio”

0
L’EditoNuovo di Umberto Chiariello, a ‘Punto Nuovo Sport Show’: “Siamo al solito punto. Juventus a 7 punti di vantaggio. Settimana scorsa dissi “giù le mani da Sarri“. Perché quello che ha fatto a Napoli è straordinario. Sentirlo trattare all’improvviso, come lo scemo del villaggio, mi dà fastidio. Sarri ha dei limiti enormi. E qualcuno ha provato a dirlo, sotto voce, anche quando era sulla panchina azzurra. Oggi a Napoli è diventato il nemico. Sarri è l’uomo sbagliato al posto sbagliato. Non è uomo da Juventus. Quest’anno il rammarico è su Ancelotti. Che doveva approfittare di questa Juve. Anche chi non vuole che vinca la Lazio, lo scudetto, deve tifare per la Lazio. Altrimenti diventa un mortorio“.
Fonte: Radio Punto Nuovo
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.