Agnelli propone di riportare i tifosi allo stadio, De Laurentiis è favorevole

Stadi parzialmente riaperti da metà luglio ?

0

L’obiettivo del presidente della Figc, Gravina, è quello di concludere il campionato facendo disputare tutte le partite in programma. In caso di sospensione momentanea, il piano secondario sarebbe costituito dai play off e dai play out. Nell’ipotesi di un’interruzione definitiva, si potrebbe far ricorso ad un algoritmo per definire una graduatoria e, quindi, la classifica finale del campionato. Le gare saranno giocate a porte chiuse. Ed i primi incontri, quelli di Coppa Italia (le due semifinali e la finale del 17 giugno) saranno trasmesse “in chiaro” sulla Rai. Poi , fino a 2 agosto, in Tv ci sarà quasi una partita al giorno. Non solo : nell’ultima assemblea di Lega di venerdì scorso, Andrea Agnelli, il presidente della Juve, ha proposto la riapertura parziale degli stadi ai tifosi. Più o meno da metà luglio. I club si incaricheranno di consentire un’affluenza, negli stadi, dal 10 al 25 per cento della capienza totale. Proposta che ha trovato consensi. Tra questi, anche quello del Napoli. La proposta coinvolgerebbe poi il Governo. Ma da metà luglio, o direttamente dalla prossima stagione. Per adesso, porte chiuse. E, in coppa Italia, dopo il match tra Juventus-Milan, toccherà agli azzurri di Gattuso contro l’Inter.

Fonte: Il Mattino

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.