I top club vogliono tutti i soldi promessi dall’UEFA, altro che Final Eight

0
CHAMPIONS A FERRAGOSTO

Premessa d’obbligo. Parlare ora di una data nella quale si riprenderà a giocare è impossibile. Saranno le autorità sanitarie a indicarla e in base a quella verrà modellato il calendario internazionale. La Uefa ha posto però un paletto: quello che le 12 federazioni che hanno squadre in corsa nelle 2 coppe europee seguano un unico schema per non creare, quando riprenderanno gli ottavi di Champions ed Europa League, una… concorrenza sleale.

Ecco perché, acconto al “classico” calendario (prevede l’alternanza dei tornei nazionali di domenica alle coppe continentali a metà settimana) ne è stato preparato un’altro, quello che vi abbiamo illustrato ieri ovvero campionati da esaurire a metà luglio (in caso di partenza a inizio giugno) grazie a una vera e propria full immersione e poi via alle coppe europee.

Queste si chiuderebbero nella terza settimana di agosto perché i top club vogliono giocare sia le gare d’andata sia quelle di ritorno dei vari turni. Vogliono tutti i soldi promessi dall’Uefa che a sua volta è contenta di rispettare i contratti con le tv. Altro che Final Four o Final Eight Fonte: CdS

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.