Barça senza Liga ma ha stipendi per 507 milioni…

0

A una settimana dalla dichiarazione dello stato d’allerta da parte del premier Pedro Sanchez, i positivi al test per Covid-19, in Spagna, hanno varcato quota 20mila, mentre sono saliti a 1.002 i decessi. In attesa di capire se e quando potrà ragionevolmente ripartire il campionato, i club della Liga stanno ragionando sul da farsi. A Barcellona, ieri, si è celebrata l’ennesima riunione in videoconferenza a cui hanno partecipato il numero uno Josep Maria Bartomeu, il Ceo Oscar Grau e quattro vicepresidenti. A tenere banco, le misure da prendere con urgenza per tamponare il grave danno economico che sta soffrendo il Barça. Con le competizioni ferme, non ci sono entrate economiche e la società blaugrana si vedrà costretta, all’inizio della prossima settimana, a contattare i calciatori della prima squadra per concordare una riduzione degli stipendi che permetta al club di mantenere i conti in ordine: ben 507, al momento, i milioni destinati alle buste paga dei calciatori, cifra insostenibile in questo contesto. E provvedimenti simili stanno per essere adottati anche da altre società. Nel frattempo, capitan Messi ha pubblicato sui suoi profili social un video che lo riprende, a casa sua, alle prese con tapis-roullant, pesi e bilanciere per mantenere un tono fisico decente in vista dell’anelata ripresa. Fonte: CdS

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.