Serie B al 45′: Benevento e Salernitana in vantaggio, assist per Gaetano

0

Martedì 3 marzo ore 21:00

Cosenza-Cittadella         0-0

Cremonese-Empoli        2-2 Ravanelli (C) 27′, Sierralta (E) 35′, Parigini (C) 39′, Mancuso (E) rig. 44′

Crotone-Pisa                  0-0

Livorno-Frosinone        1-1 Ferrari (L) 15′, Citro (F) 31′

Perugia-Benevento        0-1 Caldirola (B) 44′

Pordenone-Juve Stabia 1-0 Gavazzi (P) 32′

Salernitana-Venezia      1-0 Kiyine (S) rig. 45′

Trapani-Entella             0-1 Coulibaly (E) aut. 23′

Cosenza-Cittadella. Il primo brivido arriva al 15′ col tentativo di Carretta dall’interno dell’area ma l’attaccante rossoblu calcia male sprecando tutto, al 25′ Broh carica il destro dai 20 metri mancando il bersaglio con un missile alto di poco. Nel finale di tempo i Lupi partono in contropiede con Carretta che entra in area e calcia chiamando all’intervento Paleari così al duplice fischio si va a riposo sullo 0-0.

Cremonese-Empoli. La prima occasione arriva al 13′ col colpo di testa di Sierralta respinto sulla linea dall’intervento in tuffo di Ravaglia, al 22′ Ciciretti cerca il tiro a giro dal limite sfiorando il palo. Passano 5 minuti e Ravanelli sblocca il punteggio con un tocco da due passi sfruttando l’assist di Gaetano, al 35′ arriva il pareggio empolese col tiro al volo di Sierralta sugli sviluppi di un calcio piazzato. Passano 4 minuti e Parigini riporta nuovamente in vantaggio i grigiorossi con un preciso tiro a giro, nel finale di tempo arriva il pareggio toscano col penalty trasformato da Mancuso che chiude i primi 45 minuti sul 2-2.

Crotone-Pisa. Il primo pericolo arriva al 14′ col tiro-cross di Vido a lato di pochissimo dopo una leggera deviazione, al 26′ Molina cerca il mancino trovando il super intervento di Gori. Passano 4 minuti e sul cross di Soddimo ci prova di testa Pinato mandando il pallone sul fondo di un soffio, nel finale di tempo il match non si sblocca così al duplice fischio si va a riposo senza reti.

Livorno-Frosinone. Il match si sblocca al 15′ col preciso colpo di testa di Ferrari sul cross di Marras, al 24′ Agazzi cerca il goal da fuori area sfiorando la traversa. Al 31′ Citro si libera in area e con una precisa rasoiata trafigge Plizzari per l’1-1, nel finale di tempo nessuna delle due squadre riesce a siglare il vantaggio così si va a riposo in parità.

Perugia-Benevento. Al 13′ Mazzocchi prova a fare tutto da solo palla al piede e arrivato al limite crossa per Iemmello che di testa sfiora il goal, al 25′ Coda cerca la conclusione mancina costringendo Vicario alla parata. Nel finale di tempo arriva il vantaggio sannita col tocco ravvicinato di Caldirola sul preciso cross di Kragl che chiude il primo tempo.

Pordenone-Juve Stabia. Il primo brivido dell’incontro arriva al minuto 13 con l’incornata di Strizzolo che chiama Provedel all’intervento provvidenziale, al 28′ Pobega controlla e calcia ma Tonucci si oppone col corpo concedendo un corner. Passano 4 minuti e i padroni di casa sbloccano il punteggio con l’incornata di Gavazzi sul cross di Gasbarro così al duplice fischio si va a riposo col Pordenone in vantaggio.

Salernitana-Venezia. Dopo una iniziale fase di studio la prima occasione arriva al 25′ con diagonale largo di un soffio di Kiyine, al 33′ Cerci si trova da solo in area e di testa si divora il vantaggio. Nel finale di tempo l’arbitro assegna un penalty ai campani che lo specialista Kiyine trasforma chiudendo i primi 45 minuti con i salernitani avanti nel punteggio.

Trapani-Entella. Già al 5′ Dalmonte si libera in area e calcia ma svirgola il pallone vanificando tutto, al 23′ l’Entella sfrutta la sfortunata deviazione di Coulibaly che beffa il proprio portiere per il vantaggio ligure. Nel finale di tempo non arriva la reazione siciliana così al duplice fischio si va a riposo con gli ospiti in vantaggio.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.