Serie A/ Le gare delle 15 – La Juventus doma il Brescia. Passeggia la Fiorentina a Genova. Colpo esterno del Parma contro il Sassuolo

Vincono i bianconeri in casa sul Brescia. Tracollo della Sampdoria in casa con la Fiorentina. Colpo esterno del Parma contro il Sassuolo.

0

JUVENTUS-BRESCIA

All’Allianz Stadium la Juventus orfano di Cristiano Ronaldo, tenuto a riposo da mister Sarri, parte subito all’attacco. Al 32′ i bianconeri sfiorano il vantaggio con Dybala, servito da Higuain ma conclude in modo sbilenco. Al 37′ Ayè si fa espellere per fallo su Ramsey. Dalla punizione la Juventus si porta in vantaggio con la splendida punizione di Dybala al limite dell’area, il pallone bacia il palo e si infila in rete. Al 42′ Rugani stacca di testa, e il giovane portiere Andrenacci devia sulla traversa. Nella ripresa i bianconeri gestiscono la gara e al 75′ si portano sul 2-0 dopo uno scambio tra Matuidi e Cuadrado, tapin di quest’ ultimo e palla in rete. Nel finale i bianconeri sfiornano più volte il 3 a 0, nel recupero traversa di Dybala. Tre punti importani per Juventus nella lotta scudetto.

TABELLINO

JUVENTUS(4-3-3): Szczesny; Danilo, Rugani, Bonucci(78’Chiellini), Alex Sandro; Ramsey(66’Pjanic(78’Matuidi)), Bentancur Rabiot; Cuadrado, Higuain, Dybala. All.: Sarri.

A disposizione: Pinsoglio, Buffon, De Sciglio, Chiellini, De Ligt, Pjanic, Matuidi, Olivieri, Wesley.

BRESCIA(4-3-1-2): Alfonso(10’Andreacci); Sabelli, Mateju, Chancellor, Martella; Bisoli, Bjarnason(80’Ndoj), Dessena; Aye; Zmrhal, Balotelli. All.: D.Lopez.

A disposizione: Andreacci, Ndoj, Splaek, Donnarumma, Mangraviti, Skrabb, Viviani, Semprini.

STADIO: Allianz Stadium, Torino.

ARBITRI: Chiffi, Mondin-Bottegoni, IV: Pezzuto, VAR: Giacomelli, AVAR: Ranghetti.

RETI: 38′ Dybala(J), 75’Cuadrado(J).

NOTE: Ammoniti Bonucci(J), Higuain(J), Bentancur(J).
Espulso Ayè(B).

SAMPDORIA-FIORENTINA

Parte subito forte la Fiorentina e all’8′ sono in vantaggio 1-0 per lo sfortunoso autogol di Thorsby che devia in rete un pallone messo al centro da Vlahović. Dieci minuti più tardi Vlahović trasforma dal dischetto il 2-0. I blucerchiati rimangono in 10 uomini per l’ espulsione di Murru, già ammonito commette fallo su Pezzella. Al 40′ la Fiorentina né fà un altro, questa volta ancora dal dischetto va Chiesa e sigla il 3-0. Nella ripresa la musica non cambia, i viola continuano ad attaccare e trovano il 4-0 con Vlahović che segna su tapin dopo la parata di Audero. Al 78′ dopo una gara gestita solo dai viola, con la Sampdoria mai pericolosa, Chiesa calcia al limite dell’area, trova l’angolo alto e fà 5-0. Vittoria importante per la Fiorentina nella lotta salvezza. Nei minitu finali la Sampdoria segna il gol della bandiera con Gabbiadini, 1-5 finale. La Samp riscende nella quart’ultima posizione, un punto sopra il Lecce.

TABELLINO

SAMPDORIA(4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Colley, Tonelli, Murru; Thorsby(46’Jankto), Bertolacci(46’Vieira), Linetty; Ramirez; Gabbiadini, Quagliarella. All.: Ranieri.

A disposizione: Seculin, Augello, Vieira, Chabot, Barreto, Bonazzoli, Depaoli, Jankto, Lagumina, Maroni, Leris, Yoshida. 

FIORENTINA(3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Duncan(71’Benassi), Badelj, Castrovilli(67’Pulgar), Dalbert; Chiesa(81’Ghezzal), Vlahović. All.: Iachini.

A disposizione: Terracciano, Terzic, Dalle Mura, Venuti, Ceccherini, Igor, Ghezzal, Benassi, Agudelo, Pulgar, Sottil, Cutrone.

STADIO: Luigi Ferraris, Genova.

ARBITRI: Irrati, Di Vuolo-Santoro, IV: Serra, VAR: Aureliano, AVAR: Liberti.

RETI: 8′ Thorsby(Aut.), 18’Vlahović rig.(F), 40’Chiesa rig.(F), 57’Vlahovic, 78’Chiesa, 90’Gabbiadini(S).

NOTE: Ammoniti Murru(S), Vlahović(F), Ramirez(S), DuncanF), Badelj(F), Duncan(F), Colley(S), Depaoli(S).
Espulsi Murru(S), Badej(F).

SASSUOLO-PARMA

Partono subito bene i padroni di cada con Boga che penetra sulla sinistra, serve Obiang, che calcia addosso a Colombi. Al 25’Parma in vantaggio con Gervinho su contropiede letale, Cornelius serve l’ivoriano che solo davanti a Consigli fa 1-0. Poco dopo il Sassuolo sfiora il pari con Caputo, servito da Djuricic tira adsosso all’estremo difensore ducale. Nella ripresa il Parma si difende bene e gestisce il match, i neroverdi sfiorano il pari ancora con Caputo, ma spreca. Al 73′ Toljan serve in profondità Caputo, che calcia da posizione angolata, Colombi copre il primo palo. A dieci minuti dal termine l’occasione più importante è  di Locatelli che fa partire un bolide e prende la traversa. L’ultima azione della partita è del Parma che sfiora il 2-0 con Cornelius, ma Consigli alza sopra la traversa. Il Parma vince e si consolida in zona Europa, sconfitta frena le ambizioni del Sassuolo.

TABELLINO

SASSUOLO(4-2-3-1): Consigli; Toljan, Romagna, Ferrari, Kyriakopoulos; Obiang(65’Bourabia), Locatelli; Berardi, Djuricic(65’Defrel), Boga(77’Haraslin); Caputo. All.: De Zerbi.

A disposizione: Pegolo, Turati, Marlon, Magnanelli, Rogerio, Defrel, Peluso, Muldur, Raspadori, Haraslin, Magnani, Bourabia. 

PARMA(4-3-3):  Colombi; Darmian(42’Laurini), Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Kurtic, Brugman, Hernani; Siligardi(75’Pezzella), Cornelius, Gervinho(55’Grassi). All.: D’Aversa.

A disposizione: Corvi, Radu, Dermaku, Regini, Karamoh, Grassi, Laurini, Caprari, Sprocati, Pezzella.

STADIO: Mapei Stadium, Reggio Emilia.

ARBITRI: Mariani, Lo Cicero-Affatato, IV: Marini, VAR: Pairetto, AVAR: Galetto.

RETI: 25’Gervinho(P).

NOTE: Ammoniti Marlon(S), Laurini(P),Berardi(S), Locatelli(S), Bourabia(S), Grassi(P), Brugman(P), Ferrari(S).

A cura di Antonio Bisesti.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.