Serie A – Lazio-Inter 2-1: Immobile e Milinkovic ribaltano Conte

0

Domenica 16 febbraio ore 20:45

Lazio-Inter 2-1 Young (I) 44′, Immobile (L) rig. 50′, Milinkovic-Savic (L) 69′

LAZIO (3-5-2): Strakosha, Luiz Felipe, Acerbi, Radu, Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva (Cataldi 80′), Luis Alberto, Jony (Lazzari 63′), Caicedo (Correa 63′), Immobile. A disposizione: Proto, Guerrieri, Patric, J. Lukaku, Bastos, Vavro, Marusic, Cataldi, Caicedo, Parolo, Anderson, Adekanye, Correa. Allenatore: Inzaghi.

INTER (3-5-2): Padelli, Godìn (Sanchez 86′), De Vrij, Skriniar, Barella, Brozovic (Eriksen 77′), Vecino, Young, Candreva (Moses 76′), R. Lukaku, Lautato Martinez. A disposizione: Stankovic, Handanovic, Berni, Ranocchia, Bastoni, D’Ambrosio, Biraghi, Valero, Agoume, Eriksen, Moses, Sanchez. Allenatore: Conte.

Arbitro: Rocchi.

Ammoniti: De Vrij (I) 49′, Leiva (L) 51′, Luiz Felipe (L) 57′, Godìn (I) 79′, Lazzari (L) 90′, Inzaghi (L) 93′, Milinkovic-Savic (L) 94′

Note: recupero p.t. 2′, recupero s.t. 5′.

Primo tempo. Il primo brivido arriva al 4′ col colpo di testa di Godìn alto di poco sugli sviluppi di un corner. La replica biancoceleste arriva al 9′ col missile di Milinkovic-Savic che si schianta contro la traversa. Al 19′ Brozovic parte in contropiede palla al piede e arrivato al limite serve Lukaku che incrocia col mancino trovando la risposta di Strakosha. Passano 5 minuti e Immobile lavora un buon pallone per l’inserimento di Leiva che dall’interno dell’area spara alto. Col passare dei minuti entrambe le squadre cercano il goal ma al 44′ Ashley Young sblocca il punteggio che al volo calcia dal cuore dell’area sfruttando una respinta difettosa di Strakosha chiudendo i primi 45 minuti in vantaggio.

Secondo tempo. Nella ripresa l’arbitro Rocchi assegna un calcio di rigore alla Lazio per un fallo di De Vrij su Ciro Immobile. Prende la rincorsa dagli undici metri proprio il 17 di casa che spiazza Padelli e firma l’1-1. Al 69′ Brozovic salva sulla linea su Marusic e poi sulla respinta Milinkovic-Savic ribalta la sfida con un preciso mancino nell’angolino per il 2-1 laziale. Al 76′ Eriksen impegna da fuori Strakosha con Young abile a fiondarsi sulla respinta per servire Lautaro che segna id testa a porta vuota, ma l’arbitro annulla la rete del Toro per offside. Nel finale Immobile supera Godìn e De Vrij con una magia e si presenta davanti a Padelli ma il portiere nerazzurro respinge così al triplice fischio i biancocelesti si aggiudicano la sfida portandosi al secondo posto a -1 dalla Juve capolista.

Classifica provvisoria: evidenziate le squadre con una gara in meno

Juventus 57-Lazio 56-Inter 54-Atalanta 45-Roma 39-Verona 35-Parma 35-Napoli 33-Bologna 33-Milan 32-Cagliari 32-Sassuolo 29-Fiorentina 28-Torino 27-Udinese 26-Lecce 25-Sampdoria 23-Genoa 22-Brescia 16-SPAL 15

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.