Attaccanti disattenti. Il Mattino promuove solo il capitano

0

L’attacco del Napoli contro il Bologna a giudizio de Il Mattino


5 LOZANO
Ci sono i suoi lampi a illuminare il primo tempo. Da esterno alto nel 4-3-3, si fa vedere per qualche serpentina e un tocco verso Insigne a impreziosire l’avvio. Segna un gol giustamente annullato. Egoista nel finale di frazione, sceglie il tiro piuttosto che servire Elmas libero. Poi esce ed è meglio per tutti

5,5 LLORENTE
Segna e non è poco. Poi firma il pareggio in fuorigioco. Per il resto qualche errore grossolano lo fa, ma gioca da sponda, mettendo in costante difficoltà i centrali con il movimento che consente l’inserimento dei compagni. Però è evidente che da lui ci si attende più personalità e presenza. Robe sconosciute

6 INSIGNE
L’unico a salvarsi dalla deriva. L’unico. Non ha solo una bella presenza scenica, cerca più volte la conclusione e mostra voglia e carattere. Lambisce il palo su punizione, apre il gioco su Lozano e trova bene il timing dello scambio con Elmas. L’unico a non franare nella ripresa, un pomeriggio da vero capitano

4,5 MERTENS
Si divora un gol che non doveva sbagliare, che non poteva sbagliare. Si piazza alle spalle di Llorente nel 4-2-3-1 e in teoria sembra una posizione che lo dovrebbe agevolare. E invece, anche lui si ritrova assorto in una sorta di sonno della ragione: non ne combina una di buono. E così non va bene

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.