Liga: Il Barça aggancia in vetta il Real grazie a Messi

0

Domenica 1 dicembre ore 12:00

Siviglia-Leganés                       1-0 Carlos (S) 63′

Ore 14:00

Athletic Bilbao-Granada       2-0 R. Garcia (A) rig. 41′, Berchiche (A) 83′

Ore 16:00

Espanyol-Osasuna                   2-4 Roca (E) 20′, R. Garcia (O) 46′, Avila (O) 49′, Moncayola (O) 84′, R. Torres (O) rig. 92′, Calleri (E) 93′

Ore 18:30

Getafe-Levante                         4-0 Cabrera (G) 54′, Molina (G) rig. 54′, Angel (G) 67′, Timor (G) 78′

Ore 21:00

Atletico Madrid-Barcellona 0-1 Messi (B) 86′

 

 

Siviglia-Leganés. La prima occasione arriva al 18′ col colpo di testa di Nolito largo di un soffio, passano 3 minuti e Franco Vazquez anticipa tutti e con un preciso stacco aereo manca il vantaggio siviglista. Al 31′ Jesus Navas si libera al tiro e calcia a giro mancando lo specchio di un niente così si va a riposo sullo 0-0. Nei secondi 45 minuti arriva il vantaggio andaluso col missile di Diego Carlos che trafigge Cuellar, col passare dei minuti il Leganés prova a reagire ma al triplice fischio il Siviglia conquista la vittoria salendo a 30 punti.

 

 

Athletic Bilbao-Granada. Sin dalle prime battute entrambe le squadre faticano a creare azioni degne di nota. La prima occasione arriva al 15′ col tentativo di Inaki Williams alto di poco sopra la traversa. Al 39′ il Bilbao si procura un calcio di rigore che lo specialista Raul Garcia trasforma per l’1-0 chiudendo il primo tempo. Nella seconda frazione i padroni di casa amministrano la sfera senza concedere nulla agli avversari, nel finale di gara arriva il raddoppio di Berchiche che sfrutta l’assist di Unai Lopez per il definitivo 2-0 del Bilbao.

 

 

Espanyol-Osasuna. I padroni di casa provano ad amministrare il possesso palla sbloccando il punteggio al 20′ col penalty trasformato da Roca per l’1-0, col passare dei minuti il ritmo cala vistosamente con entrambe le squadre che faticano a creare occasioni così si va a riposo col vantaggio dell’Espanyol. Nella ripresa l’Osasuna pareggia i conti col colpo di testa di Ruben Garcia sul perfetto cross di Estupian. La squadra ospite continua a premere e al 49′ Avila sfrutta un errore della difesa di casa e solo davanti al portiere sigla il 2-1 ribaltando il match. Nel finale la gara si vivacizza ulteriormente col 3-1 ospite siglato da Moncayola. Mentre nel recupero prima arriva il poker dell’Osasuna col penalty trasformato da Roberto Torres e poi il secondo goal dell’Espanyol con Calleri per il definitivo 4-2 ospite che chiude la sfida.

 

 

Getafe-Levante. Al 2′ il Levante sblocca il punteggio con Morales ma il direttore di gara annulla per offside con l’ausilio del VAR. Al 15′ Miramon ci prova con un tiro a giro dal limite mancando il bersaglio. Gli ospiti cercano il vantaggio al 30′ col tentativo aereo di Rocina sugli sviluppi di un corner ma la sfera viene bloccata da Soria. Nel finale di tempo il match non si sblocca così si va a riposo ancora fermi sullo 0-0. Nella seconda frazione arriva il vantaggio dei padroni di casa col colpo di testa di Cabrera sugli sviluppi di un calcio d’angolo, al 54′ il direttore di gara assegna un rigore in favore del Getafe con Molina che resta freddo e realizza il 2-0. Al 67′ arriva il tris dei madrileni col colpo di testa di Angel all’altezza del dischetto, nel finale il Getafe cala il poker con la rasoiata di Timor che sigla il 4-0 chiudendo definitivamente il match.

 

 

Atletico Madrid-Barcellona. La prima occasione arriva al 7′ col tiro a botta sicura di Trippier che centra in pieno il palo. I padroni di casa continuano ad attaccare e al 20′ Hermoso controlla in area e calcia verso l’angolino ma Ter Stegen si dimostra provvidenziale in tuffo. Al 26′ Rakitic cerca gloria personale dal limite ma anche Oblak si supera in volo evitando guai seri. Al 37′ Luisito Suarez calcia a giro dal limite sfiorando il palo. Nel finale di tempo ci prova anche Pique con un perentorio colpo di testa che si schianta contro la traversa chiudendo i primi 45 minuti sullo 0-0. Nella ripresa Messi cerca il tiro dal limite dell’area con un bellissimo mancino a giro ma Oblak respinge in tuffo. Al 72′ Correa cerca gloria personale da fuori area ma Ter Stegen respinge con la punta delle dita. Nel finale il forcing del Barça aumenta e all’86’ arriva il goal-partita di Leo Messi che dal limite lascia partire un tiro a giro strepitoso che chiude la contesa con la vittoria culé.

 

 

Classifica provvisoria

Barcellona 31*-Real Madrid 31*-Siviglia 30-Real Sociedad 26-Athletic Bilbao 26-Atletico Madrid 25-Getafe 24-Valencia 23-Osasuna 22-Granada 21-Levante 20-Betis 19-Villarreal 18-Alavés 18-Valladolid 18-Eibar 15-Mallorca 14-Celta Vigo 13-Espanyol 9-Leganés 6

*Una gara da recuperare il 18 dicembre

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.