Qual. Euro 2020: La Polonia al 45′ chiude in parità

0

Martedì 19 novembre ore 20:45

Polonia-Slovenia 1-1 Szymanski (P) 3′, Matavz (S) 14′

 

POLONIA (4-2-3-1): Szczesny, Piszczek (Kedziora 45’+4′), Glik (Jedrzejczyk 7′), Bednarek, Reca, Goralski, Krychowiak, Szymanski, Zielinski, Grosicki, Lewandowski. A disposizione: Majecki, Skorupski, Kedziora, Jedrzejczyk, Cionek, Bielik, Jozwiak, Klich, Furman, Piatek, Kadzior. CT: Brzeczek.

 

SLOVENIA (4-4-2): Oblak, Stojanovic, Blazic, Mevla, Balkovec, Krhin, Kurtic, Ilicic, Verbic, Matavz, Bijol. A disposizione: Belec, Vidmar, Korun, Jokic, Milec, Mitrovic, Zajc, Rep, Gnezda Cerin, Vuckic, Sporar, Bezjak. CT: Kek.

 

Arbitro: Siebert (Germania).

Ammonizioni: Kurtic (S) 2′, Reca (P) 32′

Note: recupero p.t. 5′.

 

Primo tempo. Al primo affondo la Polonia sblocca il punteggio col mancino da fuori area di Szymanski che si insacca sotto al sette, la reazione slovena arriva al 14′ col pareggio col destro di Matavz che sfrutta a pieno il perfetto assist dell’atalantino Ilicic. Al 23′ Piszczek si libera in area e sul cross di Zielinski anticipa tutti di testa sfiorando il palo, passano 4 minuti e Kurtic controlla dal limite e calcia di potenza col sinistro mancando lo specchio non di molto. Al 35′ Lewandowski svetta in area e con un perentorio colpo di testa impegna seriamente Oblak così al duplice fischio si va a riposo sull’1-1.

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.