PRIMAVERA 1 – Empoli-Napoli 1-1, ecco le pagelle de “ilnapolionline.com”

Pareggio positivo ad Empoli, azzurrini anche ad un passo dal successo nel finale di gara

0

Nella prima frazione al “Complesso Sportivo Monteboro”, partita equilibrata dove il Napoli ha la prima occasione della partita con Vrakas che calcia da pochi passi, miracolo d’istinto di Pratelli. Rispondono i padroni di casa con Cannavò, ottimo intervento di Idasiak. La partita si sblocca con Merola che da posizione defilata calcia, doppia traversa e palla che oltrepassa la linea di porta. Gli azzurrini cercano subito il pari, il tiro di Mamas esce fuori di un soffio. Ad inizio ripresa l’Empoli sfiora il raddoppio, spunto di Bozanaj che calcia, Idasiak devia sulla traversa. Il Napoli però con Vianni cambia marcia e il neo entrato si procura il rigore, trasformato da Vrakas che spiazza Pratelli. I padroni di casa cercano il gol con Cannavò di testa, palla che esce fuori di un soffio. I partenopei però spingono con più convinzione e vanno vicino al gol del vantaggio in due circostanze. Prima con Potenza che calcia debole in area di rigore e poi con Mamas che calcia al limite dell’area e nel recupero ancora il cipriota cerca il gol, ma il portiere empolese salva la porta. Un pari di carattere per il Napoli che nel secondo tempo cambia marcia e sfiora il gol del successo. Ecco le pagelle del match giocato in Toscana.

Empoli – Pratelli 6,5; Donati 5, Matteucci 5,5, Viti 5,5, Adamoli (C) 6, Sidibè 5, Asllani 5 (Zelenkovs 5,5), Belardinelli 6, Bozhanaj 6 (Ekong 5,5), Merola 6,5, Cannavò 6,5 (Bertolini s.v.) A disp. Vivioli, Chinnici, Vannucci, Riccioni, Folino, Zelenkos, Lombardi, Lipari, Pulina, Bertolini, Ekong, Fradella All. Buscè 6

Idasiak 6,5 – Il portiere polacco classe 2002 si conferma in un ottimo momento di forma. Anche oggi decisivo su Cannavò, ma soprattutto ad inizio ripresa dove devia sulla traversa il tiro di Bozhanaj. Bene anche nelle uscite, sempre più decisivo.

Zanoli 5,5 – Nel primo tempo il terzino destro soffre le incursioni di Cannavò, dove fa il bello e il cattivo tempo. Nel secondo tempo prende le misure e l’ex Palermo non incide più. Va a fase alterna, però tutto sommato non demerita.

Zedadka 6 – Il terzino ex Nizza nel primo tempo fa ammattire la difesa toscana. Dal suo cross nasce l’azione pericolosa con Vrakas, poi si procura la punizione e da una mano in difesa. Cala nel secondo tempo, ma senza commettere errori.

Labriola 5,5 – Il classe 2001 inizia con un tiro al volo dal limite, fuori di poco. Per il resto cerca di arginare il centrocampo avversario, ma non ci riesce. Leggermente meglio nella ripresa, però non incide con una certa continuità. (Marrazzo s.v.)

Manzi 6 – Il difensore e capitano del Napoli come sempre lotta contro gli attaccanti avversari e a tratti soffre. Meglio nella ripresa dove Merola lo tiene a bada e chiude in crescendo.

Senese 6,5 – La fotografia della partita del difensore centrale classe 2000 è nel salvataggio su Ekong che era pronto a calciare. Quando entra in campo con la testa giusta, è uno dei migliori nel suo ruolo.

Vrikkis 6 – La prestazione del cipriota è stata sufficiente, nel senso che ha spinto sulla destra, soprattutto nel secondo tempo, dove ha anche creato pericoli ai padroni di casa. Non sempre costante, ma ha buone potenzialità. (Potenza 6 – Il terzino classe 2002 è entrato con il piglio giusto, lotta su tutti i palloni, peccato che non ha realizzato il gol che poteva regalare il successo, comunque segnali incoraggianti)

Mamas 6 – Rispetto alle ultime gare, oggi si è visto molto si più, sia in difesa, ma anche in attacco. E’ andato più volte vicino alla rete personale, ma ha trovato sulla sua strada il portiere dell’Empoli Pratelli, comunque prova sufficiente.

Palmieri 5,5 – L’attaccante classe 2000 non ha ancora segnato in campionato e ci mette sempre la solita grinta. In fase offensiva si è visto solo con un tiro fiacco, ma poi poco da segnalare. Leggermente meglio nella ripresa, però può fare di più. (Zanon s.v.)

Vrakas 6,5 – Il trequartista greco segna un rigore che pesava una tonnellata visto il momento del match. Nel primo tempo va vicino alla rete, trova Pratelli che gli nega la gioia del gol, comunque conferma il buon inizio di stagione. (Sgarbi s.v.)

Cioffi 5,5 – L’ex esterno classe 2002 degli Allievi viene coinvolto nelle manovre d’attacco, ma senza incidere più di tanto. Baronio capisce la situazione e lo cambia ad inizio ripresa. (Vianni 6,5 – L’ex Virtus Entella entra con la giusta determinazione, vince i duelli fisici e si procura il rigore. Nel finale scatta da metà campo, ma manca la lucidità, comunque giocatore da tenere d’occhio)

All. Baronio 6 – Il Napoli doveva dare un segnale dopo le ultime prestazioni e il tecnico degli azzurrini ha avuto risposte confortanti. Nel primo tempo, manca il cinismo, meglio la ripresa dove i cambi sono stati indovinati. Un pari che dà morale prima della sosta.

A cura di Alessandro Sacco

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.