Il Roma – A. Sacco: “Il Napoli di Baronio perde contro l’Inter, poco incisivi in attacco”

Gli azzurrini poco cattivi in attacco, meglio in difesa

0

NAPOLI-INTER 0-1

NAPOLI – Idasiak 6; Costanzo 5, Zedadka 5,5 (80’ Vrikkis s.v.), Labriola 5 (53’ Marrazzo 5), Manzi 6, Zanoli 6, Zanon 5, Mamas 5, Palmieri 5 (77’ Sgarbi s.v.), Vrakas 5 (54’ Cioffi 5), Ciciretti 5 (77’ Vianni s.v.) A disp. Daniele, Vrikkis, D’Onofrio, Potenza, Marrazzo, Esposito, Virgilio, D’Amato, Mancino, Sgarbi, Vianni, Cioffi All. Baronio 5,5

INTER – Stankovic 6,5; Kinkoue 6,5, Ntube 6, Pirola 6, Vezzoni 5,5 (65’ Vaghi 5,5), Gianelli 6,5 (73’ Attys 6), Agoume 6,5, Schirò 7, Colimbini 6,5, Fonseca 6,5 (65’ Mulattieri 6), Esposito S. 5,5 (73’ Oristano 6) A disp. Pozzer, Tononi, Vaghi, Moretti, Burgio, Sami, Attys, Squizzato, Mulattieri, Oristano All. Madonna 6,5

Arbitro: Marchetti; Ass1: Rinaldi; Ass2: Yoshikawa

Marcatori: 19’ Fonseca (I)

Note: Ammonito: Marrazzo (N); Vezzoni, Agoume, Oristano, Vaghi (I); Espulso: Costanzo (N) Recupero: 1’ p.t.; 4’ s.t.

FRATTAMAGGIORE – Il Napoli di Baronio, dopo la sconfitta di Bologna, cerca il riscatto contro l’Inter, capolista del girone e il mister manda in campo Ciciretti. Il numero 11 azzurro cerca l’euro-gol, Stankovic devia a mano aperta in angolo. I nerazzurri però comandano il gioco e sbloccano con Fonseca con un diagonale, non perfetto Idasiak. I partenopei cercano di reagire e solo con Ciciretti ci prova, ma senza fortuna. Per la squadra ospite l’osservato speciale era Esposito ma è stato ben controllato dalla difesa del Napoli, a tratti anche lezioso. Nel secondo tempo la palla gol del pari è degli azzurrini con Palmieri di testa, si salva la difesa dell’Inter. Il finale è un cercare palle lunghe per Sgarbi e Vianni, ma senza costrutto, anzi i lombardi sfiorano il raddoppio con Mulattieri e Schirò. Napoli in dieci nel finale per il doppio giallo ai danni di Costanzo. La sconfitta di misura non deve trarre in inganno, i partenopei sono apparsi poco lucidi in zona di costruzione, meglio la difesa ma non basta per evitare la sconfitta. Il Napoli ora affronterà mercoledì in Youth League il Genk e in campionato tra due lunedì l’Empoli.

 

PARTITE PRIMAVERA 1

Juventus-Cagliari 0-2

Napoli-Inter 0-1

Genoa-Torino 1-0

Fiorentina-Roma 3-0

Sassuolo-Atalanta 0-2

Pescara-Sampdoria domenica ore 10,30

Lazio-Empoli domenica ore 17,00

Bologna-Chievo Verona lunedì ore 15,00

Classifica Primavera 1 – Inter e Atalanta 9, Cagliari e Genoa 7, Lazio e Fiorentina 6, Roma Juventus, Bologna, Sampdoria, Torino, Napoli 3, Pescara, Sassuolo, Empoli, Chievo Verona 0

Alessandro Sacco

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.