SERIE A – Roma Sassuolo 4-2, giallorossi devastanti, Pellegrini immenso

I giallorossi vincono la loro prima partita in questo campionato.

0

Roma-Sassuolo 4-2: , Cristante (R) 12′ , Dzeko (R) 19′ , Mkhitaryan (R) 21′ , Kluivert (R) 33′, Berardi (S) 53′, 72′.

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Florenzi (Spinazzola 74′) , Fazio, Mancini, Kolarov; Cristante, Veretout; Kluivert (Zaniolo 72′), Pellegrini (Pastore 84′), Mkhitaryan; Dzeko. A disposizione: Fuzato, Mirante, Santon, J. Jesus, Cetin, Spinazzola, Antonucci, Pastore, Diawara, Zaniolo, Kalinic. Allenatore: P. Fonseca.

Sassuolo (4-3-1-2): Consigli; Marlon, Chiriches, Ferrari, Peluso (Muldur 69′); Duncan (Traore 84′), Obiang, Locatelli (Toljan 46′); Berardi; Caputo, Defrel. A disposizione: Pegolo, Russo, Tripaldelli, Romagna, Muldur, Kyriakopoulos, Toljan, Traoré, Ghion, Mazzitelli, Boga, Raspadori. Allenatore: R. De Zerbi.

Arbitro: Daniele Chiffi

Ammoniti: Lo. Pellegrini (R), Obiang (S), Toljan (S)

Note:  recupero 3’pt; recupero 3’st

Cronaca: Si gioca allo Stadio Olimpico in Roma, partita valida per la terza giornata di Serie A.

Primo Tempo: Dopo 2′ subito Roma in avanti, Kluivert viene atterrato in area da Peluso e l’arbitro fischia il rigore però, dopo la revisione del Var, Chiffi decide di levare il penalty concesso ai giallorossi. Passano 10′ e Cristante batte di testa Consigli su corner battuto da Lo Pellegrini, è 1-0. Al 19′ Dzeko su assist di Kolarov raddoppia per i giallorossi, è 2-0. Dopo 2′ Lo Pellegrini recupera palla in mediana, avanza e serve Mkhitaryan che con un sinistro ad incrociare batte Consigli, è 3-0. Il primo tempo da incubo per la difesa emiliana non è finito perché su palla recuperata da Veretout ancora Lo Pellegrini inventa un passaggio impossibile che davanti al portiere non può sbagliare, è 4-0. Tre minuti di recupero, duplice fischio.

Secondo tempo: Nella ripresa, due pali della Roma ed una traversa. Poi al 53′ Berardi trova il gol su punizione che porta il Sassuolo a -3, è 4-1.  Al 72′ ancora Berardi su una azione meravigliosa del Sassuolo la mette nell’angolino e porta gli emiliani a -2, è 4-2. Tre minuti di recupero, triplice fischio.

Migliore in campo: Lo Pellegrini.

A cura di Francesco Giacobbe

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.