Il consigliere Saiello: “C’è mancanza di pianificazione, molte spese erano superflue”

Le parole del consigliere regionale Campania sui lavori al San Paolo.

0

In diretta durante la trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo” Punto Nuovo Sport Show” , è intervenuto Gennaro Saiello, consigliere regionale Campania: “Da mesi monitoriamo i fondi impegnati per la manifestazione, e vedere che a distanza di due mesi dalla chiusura delle Universiadi ci sono gli spogliatoi del Napoli incompleti, è scandaloso e poco rispettoso. I ritardi ci sono stati. Ancelotti ha fatto bene ad attaccare perchè c’era una programmazione dei lavori definita. Non sono disfattista, abbiamo solo segnalato una mancanza di programmazione, non possiamo sempre arrivare agli sgoccioli delle consegne. C’erano tutti i tempi e i modi per evitare questa rincorsa. Mi auguro che entro sabato sia tutto in ordine. Tra qualche ora sarò al San Paolo per vedere come stanno le cose. Abbiamo operato con soldi pubblici, questo stadio andava ultimato già per accogliere la chiusura delle Universiadi, doveva essere tutto pronto. Non vogliamo denigrare la nostra città, dobbiamo capire dove si sta sbagliando. Oltre il San Paolo, ci hanno segnalato moltissimi siti oggetto di fondi pubblici non ancora completati. Abbiamo speso centinaia di migliaia di euro per arredare la sede dell’ARU e, ad oggi, non sanno cosa farne di quegli arredi. Erano, allora, necessarie quelle spese? La nostra posizione non è denigrare, stiamo solo facendo una ricognizione delle spese fatte che erano evitabili”.

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.