Marrucco:”Avvio di campionato strano. Stadio e settore giovanile sono fondamentali”

0

Fulvio Marrucco, agente , analizza l ‘inizio di campionato del Napoli e sulla gestione San Paolo:

” Questione San Paolo? Sicuramente qualcosa è successo. Stimo molto Ancelotti per pensare che sia stato condizionato. Nel 2020 tutte le squadre dovrebbero avere lo stadio di proprietà. Le prime due partite di campionato del Napoli sono state strane. La nota comune è il farci aggredire nella prima mezz’ora, abbiamo subito molto. Poi, lentamente, viene fuori la squadra, con movimenti collaudati in attacco. In entrambe le occasioni, però, è caduta la difesa. Ci sono molte giustificazioni ma l’imputato principale è il giocatore più forte del Napoli, che è arrivato troppo tardi in ritiro, saltando la preparazione. Questo 4231 di Ancelotti non ha dato i risultati previsti. La domanda che tutti si pongono è: abbiamo i giocatori per questo modulo? Ogni volta che abbiamo cambiato il modulo, nelle prime due, abbiamo cambiato risultato e posizioni. Contro la Sampdoria sarà una partita difficile, ma può essere importante per cambiare marcia, mentre la Juve si va a giocare una partita altrettanto difficile a Firenze. Ferlaino l’ho conosciuto molto bene, era un tifoso malato del Napoli. Ha avuto grosse difficoltà di natura finanziaria ma aveva un cuore che lo portava dappertutto; purtroppo, però, non era un imprenditore oculato. Sento una mancanza da parte di tutti, società, tifosi, squadra, di compattezza; non riesco a trovare l’ambiente degli anni passati. Quando De Laurentiis ha teso una mano con una riduzione del prezzo degli abbonamenti, si aspettava ben altra risposta da parte dei tifosi. Quest’anno, con mia moglie, ho fatto l’abbonamento in curva B. Non sempre sono dalla parte del presidente, ma in questo caso sì. Stadio e settore giovanile sono due punti fondamentali per una società. Se le cose non cambiano, i ragazzi continueranno a scappare. L’operato di Grava? Molto buono, ma andrebbe aumentato il budget”

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.