WOMEN’S CHAMPIONS – Sara Gama e Rita Guarino parlano del Barcellona

Questa sera la Juventus si prepara alla sfida contro il Barcellona

0

Questa sera allo stadio “Moccagatta” di Alessandria, sfida d’andata della Women’s Champions tra la Juventus e il Barcellona. Ieri in conferenza stampa sono intervenute il tecnico e il capitano della compagine bianconera Rita Guarino e Sara Gama«Di partite importanti ne abbiamo fatte tante in passato. Questa la affrontiamo a viso aperto, vogliamo giocarcela. Si affrontano due grandi squadre. Il Barcellona negli anni scorsi ha fatto un grande percorso in Women’s Champions League, loro sono le favorite, ma noi abbiamo già dimostrato di poter giocare beneDovremo essere aggressive in fase di non possesso. Abbiamo grandi qualità che domani dovranno venire fuori: rispetto per tutti e paura di nessuno. I nostri punti di forza sono il gruppo e l’unità di intenti. La nostra compattezza fa la differenza».

A seguire le parole del mister Rita Guarino. «Esordire subito in Women’s Champions League crea qualche problema in più perché non abbiamo ancora una squadra rodata. Ci siamo allenate bene, lavorando nel migliore dei modi. Dalle ragazze mi aspetto una grande prestazione e crediamo molto nell’apporto del pubblico. Il Barcellona? E’ una squadra completa in ogni reparto, ha una rosa molto ampia ed è una squadra costruita per vincere la Champions». Il punto sulle infortunate e sulla formazione: «Oltre a Bonansea e Salvai, abbiamo Pedersen e Boattin in dubbio. Oggi sapremo se potranno essere della partita oppure no. Giocheremo con il 4-3-3, cambierà la strategia in funzione di un avversario che applica un calcio totale. La formazione ce l’ho già in testa, devo solo capire le indisponibili. Gli ultimi dubbi li scioglierò oggi. La partita dell’AllIanz Stadium contro la Fiorentina ha segnato la storia, ha avvicinato le famiglie e persone curiose a questo sport. L’entusiasmo che ha portato la nostra Nazionale ai Mondiali ha suscitato ancora più interesse. Le ragazze hanno dimostrato di offrire spettacolo e regalare emozioni e le persone sanno apprezzare tutto questo. Linda Sembrant è una giocatrice esperta, chiamata a sostituire Cecilia Salvai. Si è ambientata bene nel gruppo e ha portato la sua esperienza internazionale. Andrea Staskova è giovane ma ha già maturato esperienze importanti in Nazionale e con il suo passato club, si è adattata facilmente alle nostre idee di calcio e nel gruppo».

La Redazione

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.