Da 4 anni manca l’Argentina in casa Napoli. Dal Petisso ad oggi quanti numeri uno!

0

C’erano una volta: ma tanto, tanto tempo fa e anche più recentemente. Dicevi Napoli e trovavi profumo di Buenos Aires: Maradona, ovviamente, è stato il genio irripetibile, il Dio in terra di questa città che, raccontava Lavezzi, ti fa sentire a casa già mentre stai atterrando a Capodichino, perché ti sembra uguale alla tua capitale. Gli argentini a Napoli sono idoli subiti, non è solo questione di empatia, e qui alcuni scelsero di vivere, come ad esempio il Petisso Pesaola.  Ma ormai da quattro stagioni, però, questa squadra non ha più calciatori provenienti dal Rio della Plata: è dal giorno in cui «el pipita» scelse di andare alla Juventus che si è rotta quella magìa o, semplicemente, non si sono create le condizioni per esprimere calcisticamente questo feeling ch’è storico, che comprende el cabezon Sivori, el pampa Sosa, il pocho, Ramon Diaz el tanque Denis. Non solo attaccanti, ovviamente, ma anche centravanti….  Fonte: Cds

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.