Il City di Guardiola viene squalificato per il trasferimento di minori

La società inglese ha subito una multa dalla Commissione Disciplinare della FIFA

0

Il Manchester City è stato multato per il trasferimento di minori, ma la società inglese non verrà né squalificata dalla prossima Champions League e né subirà il blocco del mercato. La FIFA  ha reso nota la punizione che il club di mister Pep Guardiola dovrà scontare: La Commissione Disciplinare della FIFA ha sanzionato il club inglese del Manchester City per irregolarità relative al trasferimento internazionale e alla registrazione di giocatori sotto i 18 anni. Il Manchester City ha violato, tra gli altri, l’articolo 19 del Regolamento FIFA sullo status e il trasferimento di calciatori. La Commissione Disciplinare ha preso in considerazione il fatto che il Manchester City ha ammesso le proprie responsabilità, sanzionando il club con una multa di 370 mila franchi svizzeri (circa 275 mila euro)”. 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.