Dalla Spagna sondano il terreno per Milik

Milik però chiede come ingaggio 3,5 milioni, troppi per il Betis

0

Il Betis Siviglia, per la precisione, è la squadra che più delle altre ha sondato il terreno: perché la trattativa con l’Espanyol per Borja Iglesias, come riporta il CdS, il primo obiettivo che vale l’intero importo della sua clausola rescissoria, 28 milioni, è arenata sulle modalità di pagamento, e dunque in Andalusia hanno deciso di individuare un’alternativa. Che però è molto più costosa: una sessantina di milioni, o giù di lì, è la prima valutazione del Napoli. Mentre lui, Milik, aspira a un ingaggio da 3,5 milioni di euro (il doppio dell’attuale): un bel po’, per le casse del Betis.

La Redazione

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.