Serie B, Play-Out: Dopo 45′ il Venezia riapre tutto al Penzo

I lagunari sbloccano il punteggio con Modolo riaprendo i giochi

0

Domenica 9 giugno ore 18:00

Venezia-Salernitana 1-0 Modolo (V) 41′

VENEZIA (4-4-2): Vicario, Zampano, Domizzi, Modolo, Bruscagin, Bentivoglio, Schiavone, Pinato, Lombardi, Bocalon, Rossi. A disposizione: Lezzerini, Facchin, Cernuto, Fornasier, Coppolaro, Pimenta, St Clair, Besea, Segre, Suciu, Zennaro, Zigoni. Allenatore: Serse Cosmi.

SALERNITANA (4-1-4-1): Micai, Pucino, Mantovani, Migliorini, Lopez, Di Tacchio, Minala, Odjer, Casasola, André Anderson, Djuric. A disposizione: Vannucchi, Djavan Anderson, Schiavi, Gigliotti, Memolla, Mazzarani, Akpa Akpro, Rosina, Volpicelli, Orlando, Jallow, Calaiò. Allenatore: Leonardo Menichini.

Arbitro: Gianluca Aureliano.

Ammoniti: Bocalon (V) 42′

Espulsi: Minala (S) 45′.

Note: recupero p.t. 5′.

Primo tempo. I padroni di casa proveranno ribaltare la sconfitta dell’andata per rimanere in cadetteria, mentre i campani forti della vittoria dell’andata hanno a disposizione 2 risultati su 3. Il primo brivido arriva al minuto 6 con Bocalon servito a tu per tu con Micai ma la punta id casa manca il goal dell’ex centrando il portiere ospite divorandosi il vantaggio, col passare dei minuti inevitabilmente il ritmo cala e per vedere un’occasione dobbiamo aspettare il 36′ con la girata di Bocalon intercettata da Mantovani. Continua ad attaccare il Venezia e al 41′ Modolo sblocca il punteggio sfruttando un batti e ribatti in area, nel finale la Salernitana resta in 10′ per l’espulsione di Minala a seguito di una gomitata su Modolo così si va a riposo sull’1-0 lagunare. 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.