Liga: L’Atletico Madrid vince trascinato da Griezmann e Morata

Bene anche il Levante che annienta il Betis al Ciutat di Valencia

0

Mercoledì 24 aprile ore 19:30

Atletico Madrid-Valencia 3-2 Morata (A) 9′, Gameiro (V) 36′, Griezmann (A) 49′, Parejo rig. (V) 77′, Correa (A) 81′

Ore 20:30

Espanyol-Celta Vigo            1-1 Lei (E) 33′, M. Gomez (C) 72′

Leganés-Athletic Bilbao     0-1 En Nesyri (A) aut. 43′

Ore 21:30

Levante-Betis                         4-0 Campana (L) 9′, Moròn (L) aut. 32′, Morales (L) rig. 56′, Coke (L) 81′

 

 

Atletico Madrid-Valencia. I colchoneros al Wanda Metropolitano cercano la vittoria per allungare sui cugini del Real, mentre gli ospiti proveranno a sbancare la casa madrilena alla conquista del quarto posto. Alla prima occasione l’Atleti passa in vantaggio col pregevole tiro a fil di palo di Alvaro Morata, al 21′ l’ex Real si concede il bis ma il direttore di gara annulla per offside. Nel finale di tempo il Valencia riesce a reagire pareggiando i conti col tiro a botta sicura di Gameiro sull’assist di Santi Mina chiudendo la prima frazione sull’1-1. Nel secondo tempo arriva il raddoppio colchonero col colpo di testa di Griezmann sul perfetto cross di Lemar, i valenciani provano a reagire e al 76′ si guadagnano un penalty che Parejo trasforma per il 2-2. Nel finale di gara però Correa riporta in vantaggio i madrileni con un preciso tiro dal limite per il definitivo 3-2 colchonero.

 

 

Espanyol-Celta Vigo. I catalani tra le mura amiche cercano la vittoria per far valere il fattore campo, mentre i galiziani in lotta per non retrocedere cercano il colpaccio. Il primo brivido dle match arriva al 3′ con Mallo che a tu per tu col portiere spreca tutto, al 21′ Darder si accentra e calcia ma la sfera esce di poco sul fondo. L’Espanyol alza il ritmo e al 33′ Lei Wu calcia di prima intenzione sbloccando il punteggio, nel finale di tempo David Costas entra in area palla al piede e calcia a botta sicura ma Diego Lopez salva i suoi chiudendo il primo tempo sull’1-0 catalano. Nella ripresa il Celta prova ad alzare il ritmo alla ricerca del pareggio mentre l’Espanyol riparte negli spazi, al 72′ Iago Aspas serve alla perfezione Maxi Gomez che da due passi sigla l’1-1. Nel finale nessuna delle due squadre riesce a segnare il goal vittoria così al triplice fischio la sfida termina in parità.

 

 

Leganés-Athletic Bilbao. I madrileni al Butarque cercano la vittoria spinti dai propri tifosi, mentre i baschi in lotta per un posto in Europa proveranno a sbancare la casa madrilena. Il primo brivido arriva al 9′ col missile dai 20 metri di Kravets alto di un soffio, al 15′ Aduriz suona la carica ai suoi ma il tiro del bomber ospite si spegne sul fondo. Col passare dei minuti i baschi alzano il ritmo e al 43′ En Nesyri nel tentativo di liberare l’area sugli sviluppi di un corner regala il vantaggio al Bilbao al duplice fischio. Nel secondo tempo il Bilbao prova a amministrare il vantaggio ma al 60′ il Leganés prova a reagire col tentativo aereo di Carrillo alto di pochissimo, col passare dei minuti i pepineros alzano l’intensità e all’84’ El Zhar lascia partire un tiro violentissimo che sorvola di un niente la traversa così al triplice fischio il Bilbao conquista la vittoria.

 

 

Levante-Betis. I valenciani davanti i propri tifosi cercano punti pesanti inseguendo la salvezza, mentre gli andalusi in corsa per un posto in Europa proveranno a sbancare il Ciutat di Valencia. Al primo vero affondo il Levante sblocca il punteggio col bellissimo sinistro da fuori di Campana, il Betis non riesce a reagire così i valenciani continuano ad attaccare. Al 32′ arriva il raddoppio dei padroni di casa con l’autorete di Moren Moròn che sugli sviluppi di un corner nel tentativo di liberare l’area beffa il proprio portiere, nel finale di tempo non arriva la reazione andalusa così si va a riposo sul 2-0 per il Levane. Nella ripresa i padroni di casa si procurano un rigore che Morales trasforma per il 3-0, la gara non ha praticamente nulla da dire col Levante che amministra il vantaggio senza rischiare nulla. Nel finale arriva anche il poker valenciano con Coke sugli sviluppi di un piazzato per il definitivo 4-0.

 

 

Classifica provvisoria: evidenziate le squadre con una gara in meno

Barcellona 80-Atletico Madrid 71-Real Madrid 64Getafe 54-Valencia 52-Siviglia 52-Athletic Bilbao 49-Alavés 46-Espanyol 43-Betis 43-Real Sociedad 41-Leganés 41-Eibar 40-Levante 37-Celta Vigo 36-Villarreal 36-Valladolid 35-Girona 34-Huesca 29-Rayo Vallecano 28

 

A cura di Emilio Quintieri

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.