Serie A 32°giornata:SPAL-Juventus finisce 2-1 e festa scudetto rimandata!

0

Serie A 32°giornata:SPAL-Juventus

Inizio di gara con la Juventus che gestisce il gioco e con una SPAL che prova a farsi avanti ma poco incisivo.Juventus pericolosa con un cross di Cancelo ma tempestivo è l’intervento di Cionek che manda in angolo.Spal si fa vedere con Lazzari particolarmente ispirato , ma le azioni sono poco concrete.Ma è con Schiattarella la prima vera occasione per i padroni di casa, con un tiro dalla distanza che va fuori.Ma è la Juventus che poco dopo sblocca la gara , ancora una volta con Kean il quale mette il piede sul tiro di Cancelo quanto basta per metterla in rete.SPAL prova a rispondere con un calcio di punizione di Murgia ma la palla va sopra l’incrocio di non molto.Nella ripresa ancora gli uomini di Semplici che si fanno pericolosi con Petagna il cui tiro esce di pochissimo.Ma era solo questione di poco perchè il gol era nell’aria.La SPAL trova il pari con Bonifazi che di testa anticipa tutti dal corner battuto da Schiattarella.Ancora padroni di casa pericolosi .Lazzari crossa per Murgia che di testa cerca il gol ma bravo Perin a bloccare.La Juventus si fa vedere col giovane NIcolussi, il quale servito da Cuadrado prova il tiro ma Viviano è attento a neutralizzare.Juventus pericolosa in due occasioni con Cuadrado e Dybala ma la difesa della SPAL fa buona guardia.Vantaggio SPAL con Floccari.Sponda di Petagna per Murgia, palla che arriva a Floccari che supera Gozzi e batte Perin.La Juventus adesso si fa avanti alla ricerca del gol scudetto.Ci prova in più occasioni a costruire ma bravi gli uomini di Semplici a fermare l’offensiva bianconera.L’arbitro da 4 minuti di recupero.Ultima chance è per la Juventus con De Sciglio.Punizione battuta da Bernardeschi ed il difensore bianconero di testa non mira bene la porta.SPAL batte Juventus e rimanda la festa scudetto dei bianconeri.

 

SPAL (3-5-2): Viviano; Cionek, Vicari, Bonifazi; Lazzari, Missiroli, Schiattarella (70′ Valdifiori), Murgia, Fares; Petagna (88′ Antenucci), Floccari (84′ Regini). Allenatore: Semplici

JUVENTUS (3-5-2): Perin; De Sciglio, Barzagli (81′ Bernardeschi), Gozzi; Cancelo, Cuadrado, Bentancur, Kastanos (61′ Nicolussi-Caviglia), Spinazzola; Dybala, Kean (69′ Mavididi). Allenatore: Allegri

Ammoniti: Lazzari (S), Cuadrado (J), Floccari (S), Cancelo (J), Fares (S), Missiroli (S), Vicari (S)

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.