L’approfondimento di R. Muni – “Portici, una vittoria per sognare”

0
Lunedì mattina euforico per i tifosi del Portici che, all’indomani della vittoria sulla Cittanovese, si sono svegliati sognando ad occhi aperti di giocarsi le proprie chances di promozione, attraverso i prossimi playoff. La partita sembrava stregata, molto simile alle ultime tre uscite stagionali e la squadra di Mauro Chianese sembrava attanagliata dalla paura di diventare grande. Nonostante i buoni propositi ed alcune occasioni create, la squadra azzurra si era trovata sotto di un gol alla mezz’ora del primo tempo. Gli azzurri hanno avuto il grande merito di non disunirsi e sul finire di tempo Improta ha trovato il gol del pareggio, ben servito da Di Prisco. Nella ripresa solo Portici, con gli ospiti che cercavano di portare a casa un pareggio prezioso in chiave playoff. Proprio quando cominciava a farsi largo la rassegnazione per l’ennesima occasione persa e, con essa, anche l’ultimo treno per gli spareggi promozione, ci ha pensato Sgambati a completare la rimonta e mandare in delirio il pubblico del San Ciro. Portici di carattere che ha saputo riconquistare una poltrona utile per accedere ai prossimi spareggi promozione, scalzando proprio la squadra ospite dalla quinta posizione in graduatoria. A quattro giornate dal termine della regular season, il successo ottenuto contro la Cittanovese ha un significato importante ed un valore che supera di gran lunga i tre punti conquistati. La voglia di continuare a stupire, andando oltre i propri mezzi e confermando di essere la squadra rivelazione del girone, non sono mancati ed il ritorno alla vittoria ha scacciato quel fastidioso accenno di crisi. È stata questa la notizia migliore che la partita di domenica ha offerto. Mancano quattro giornate al termine della stagione regolare, con Bari e Turris ancora da affrontare. Questo rappresenta uno svantaggio per i ragazzi di mister Chianese ma il calcio è bello perché talvolta il risultato sfugge alla logica dei pronostici. Nel prossimo turno, la squadra vesuviana andrà a sfidare la capolista sul terreno del San Nicola. Sarà fondamentale giocare con la solita sfrontatezza di chi sa di non avere niente da perdere.
A cura di Riccardo Muni
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.