Liga: Il Barcellona stecca col Villarreal, Simeone rosicchia 2 punti

I blaugrana recuperano solo nel recupero, mentre i colchoneros rientrano in corsa

0

Martedì 2 aprile ore 19:30

Atletico Madrid-Girona 2-0 Godìn (A) 76′, Griezmann (A) 94′

Ore 20:30

Espanyol-Getafe                1-1 Iglesias (E) 56′, Angel (G) 72′

Ore 21:30

Villarreal_Barcellona     4-4 Coutinho (B) 12′, Malcom (B) 16′, Chukwueze (V) 23′, Ekambi (V) 50′, Iborra (V) 62′, Bacca (V) 80′, Messi (B) 91′, L. Suarez (B) 94′

 

 

Atletico Madrid-Girona. I madrileni cercano la vittoria per allungare sul Real Madrid terzo, mentre i catalani proveranno a sbancare la casa colchonera strappando i 3 punti. Il Girona cerca il vantaggio al 3′ col colpo di testa di Doumbia sul quale Oblak si supera in tuffo, al 21′ Griezmann cerca il goal con un sinistro a giro a lato non di molto. La gara è molto vivace e al 39′ Koke dalla distanza lascia partire una sassata che si schianta contro la traversa così si va a riposo sullo 0-0. Nel secondo tempo Saul Niguez controlla e calcia da fuori ma Iraizoz si dimostra provvidenziale, il forcing madrileno porta al goal al minuto 76 col colpo di testa di Godìn sugli sviluppi di un piazzato. Nel finale arriva il raddoppio colchonero col bellissimo pallonetto di Griezmann che vedendo Iraizoz fuori dai pali chiude la sfida sul 2-0.

 

 

Espanyol-Getafe. I padroni di casa per allungare sulle ultime in classifica puntano alla vittoria, mentre i madrileni quarti in classifica proveranno a difendere il posto Champions. Il primo brivido arriva al 14′ col tiro di prima intenzione di Jaime Mata alto di pochissimo, l’Espanyol prova a reagire al 31′ con l’azione personale di Borja Iglesias sventata dall’ottimo intervento di Soria. Nel finale di tempo il match non si sblocca così al duplice fischio il punteggio è 0-0. Nei secondi 45 minuti Mata ci prova col un tiro a giro largo di un soffio, la replica catalana arriva al 56′ col vantaggio firmato da Borja Iglesias con un tiro a fil di palo. Il Getafe prova a riorganizzarsi e al 72′ Angel supera due avversari in dribbling e con un missile fulmina Diego Lopez per l’1-1, nel finale di gara nessuna delle due squadre riesce a segnare il goal vittoria così la sfida termina in parità.

 

 

Villarreal-Barcellona. Il Submarino Amarillo cerca l’impresa trascinato dal proprio pubblico, mentre i catalani cercano solo la vittoria per avvicinarsi sempre di più al titolo con Messi inizialmente in panchina. Il Barça alza subito il ritmo e al 12′ sblocca il punteggio col tiro da distanza ravvicinata di Philippe Coutinho, passano 4 minuti e Malcom riceve da Vidal e di testa batte Asenjo per il raddoppio culé. Il Villarreal reagisce al 23′ con Chukwueze che prima colpisce il palo e poi ribadisce in rete da due passi, nel finale di tempo il Barcellona prova ad amministrare il vantaggio chiudendo i primi 45 minuti sul 2-1 azulgrana. Nella ripresa il Submarino Amarillo pareggia i conti col tiro di prima intenzione di Ekambi dopo una bella azione corale, il Barça non riesce a reagire e al 62′ gli amarilos ribaltano la sfida col tiro a botta sicura di Iborra che trafigge Ter Stegen. I blaugrana faticano a creare azioni pericolose e all’80’ i padroni di casa calano il poker col destro secco dell’ex Milan Carlos Bacca che sfrutta l’assist di Santi Cazorla, nel recupero però prima Leo Messi su punizione sigla il 4-3 e poi Luis Suarez al 94′ mette a segno il definitivo 4-4.

 

 

Classifica provvisoria: evidenziate le squadre con una gara in più

Barcellona 70Atletico Madrid 62-Real Madrid 57-Getafe 47-Alavés 44-Valencia 43-Siviglia 43-Athletic Bilbao 40-Betis 40-Real Sociedad 37-Eibar 36-Leganés 36-Espanyol 35-Girona 34-Levante 32-Valladolid 30-Villarreal 30-Celta Vigo 28-Rayo Vallecano 24-Huesca 22

 

A cura di Emilio Quintieri

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.