Carlo Ancelotti: «Una sfida affascinante per noi, per la società e per i tifosi»

0

Londra, Emirates, ci sono piccole storie in questa «Febbre a 90°» che ora ricompaiono e però conducono sempre lì: a ottobre del 2013, gara d’andata, poco prima di scendere in campo, al mattino, l’annuncio della firma sul ricco pluriennale di Camilo Zuniga, una meteora che da quel giorno vivrà soprattutto in infermeria, tra un intervento e l’altro. E ora in quest’universo che si gode l’attesa, che s’è già messo in moto per andarsene in Gran Bretagna, rinasce quell’ansia da quarto di finale specialissimo che Carlo Ancelotti accoglie sui social: «Una sfida affascinante per noi, per la società e per i tifosi». Febbre a 180°, pure Nick Hornby l’avvertirà. Fonte: CdS

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.