Mario Rui ormai è un top, suo il cross del gol

0

Il Mattino lo vota 6,5

MARIO RUI 
Quando si sovrappone e scambia con Zielinski, gli dei del calcio si possono solo leccare i baffi. Non è un caso, infatti, se il pallone avvelenato che poi Milik trasforma in gol, parta dai suoi piedi. Spina nel fianco continua: dalle sue parti c’è ben poco da difendere visto che Lainer è con le pile scariche.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.