Il Giorn. di Napoli – A. Sacco: “Il Napoli di Baronio vince, ma quanta sofferenza”

Gli azzurrini dominano il primo tempo ma nella ripresa rischia di subire la rimonta

0

NAPOLI –PALERMO 3-2

NAPOLI – Idasiak 5; Zanoli 6, Zanon 6, D’Alessandro 6 (86’ Lovisa s.v.), Esposito G. (C) 5,5, Senese 5,5, Mezzoni 6,5 (86’ Manzi s.v.), Mamas 6,5, Palmieri 6 (74’ Bertoni 5), Gaetano 7 (74’ Labriola 6), Sgarbi 6,5 (86’ Saporetti s.v.) A disp. Guido Piai, Casella, Perini, Manzi, Calvano, Micillo, Lovisa, Labriola, Vrakas, Bertoli, Negro, Saporetti All. Baronio 6

PALERMO – Al-Tumi 5,5; Petrucci 5,5 (84’ De Stefano 6), Gallo 5, De Marino 5, Fredella 5, Ruggiero 5 (32’ Birligea 6,5), Sicuro 5 (45’ Gambino 6,5), Mendola 5,5 (60’ Giuliano 5,5), Lucera 5,5, Santoro 5, Rizzo 5,5(C) A disp. Mattiolo, Angileri, Gambino, Giuliano, Garofalo, Correnti, Birligea, De Stefano All. Scurto 5,5

Arbitro: Andrea Zingarelli di Siena; Ass1: Tiziano Notarangelo di Cassino; Ass2: Michele Dell’Università di Aprilia

Marcatori: 17’ Sgarbi (N); 25’ Gaetano (N); 32’ Gaetano (N); 64’ Birligea (P); 93’ De Stefano (P)

Note: rigore sbagliato da Santoro del Palermo; Ammoniti: Ruggiero e Birligea (P); Recupero: 1’ p.t.; 4’ s.t.

FRATTAMAGGIORE – Il Napoli di Baronio ha bisogno di vincere contro il Palermo per risalire la china in classifica e tenere lontano la zona play-out. Inizio promettente per gli azzurrini che sfiorano il gol con Palmieri che in spaccata non manda la palla in rete. La marcatura è nell’aria e la realizza Sgarbi, il classe 2001 con un diagonale manda la sfera in rete, nulla da fare per Al-Tani. I partenopei continuano ad attaccare e vanno sul 2-0, cross di Sgarbi e tutto solo Gaetano batte il portiere ospite. Il Napoli spinge e va sul 3-0, traversone di Mezzoni e colpo di testa imparabile di Gaetano. Nel secondo tempo entra in campo un altro Palermo che va vicino al gol con Petrucci che manda sul palo. Gli azzurrini sono in bambola e subiscono la rete degli ospiti, errore di Idasiak e Birligea ringrazia. I ragazzi di Scurto continuano ad attaccare e clgono il palo con Rizzo. Nel recupero rigore del Palermo, Santoro coglie la traversa, penalty molto dubbio e allo scadere segna in mischia De Stefano. Il Napoli vince ma mostra i punti deboli a livello mentale, però si allontana al momento dalla zona play-out. Sabato prossimo per i partenopei trasferta a Roma al “Tre Fontane”.

PARTITE PRIMAVERA 1

Chievo Verona-Roma 4-3

Sassuolo-Inter 1-2

Milan-Juventus 1-2

Genoa-Empoli 2-1

Napoli-Palermo 3-2

Atalanta-Udinese 4-1

Torino-Fiorentina 1-2

Cagliari-Sampdoria lunedì ore 14,30

Classifica Primavera 1 – Atalanta 41, Fiorentina 37, Torino 36, Roma 35, Inter 33, Juventus 29, Napoli 25, Chievo Verona 23, Cagliari e Genoa 20, Palermo, Sampdoria e Sassuolo 18, Empoli 17, Udinese e Milan 12

. Inter e Sampdoria una gara in meno

Alessandro Sacco

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.