Il Napoli scopre un imprevedibile top player nella difesa azzurra

0

Continua la crescita di Maksimovic nella difesa azzurra. Ieri a Firenze è risulttao il migliore nel centrocampo del Napoli

6 HYSAJ
Sulla sua catena il Napoli soffre la velocità di Gerson e l’interscambio frequente con Veretout non lo aiuta a lenire i momenti di affanni. Ed è per questo che il gioco azzurro raramente sfocia dal suo lato. Poi le cose migliorano anche perché i viola lentamente non fanno che arretrare e l’albanese fa guardia attenta nelle ripartenze.

7 MAKSIMOVIC
Stringe il campo a Muriel in continuazione, giganteggia nel gioco aereo non lasciando quasi mai giocare le punte viola. Il suo progetto distruttivo è un esercizio di bravura, attenzione e crudeltà. Anticipa tutti nel pensiero e nel passo. Ha il merito fondamentale di sbrigarsela sempre, senza strafare con insolita grinta.

6 KOULIBALY
Non si vede tantissimo, meno incidente del solito nelle chiusure e anche stranamente pasticcione in qualche disimpegno. In ogni caso difficile che faccia la cosa sbagliata quando Chiesa o Gerson hanno l’ardire di puntarlo. Nella ripresa è puntiglioso e dirige bene le operazioni di disimpegno: guida bene la linea che avanza in blocco. 

6 GHOULAM
Entra a freddo ma è ottima la chiusura su Chiesa in diagonale dopo una manciata di secondi. Un cross perfetto per Mertens che il belga non sfrutta. Non ha ancora la corsa vigorosa dei bei tempi e infatti non arriva sempre in fondo al campo prima del traversone. È dalla sinistra che arrivano i pericoli. Lentamente ma è sulla strada giusta.

Fonte: Il Mattino

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.