CdS Campania – “LORENZO e il MAGNIFICO”. Talenti in campo alle 18

0

La nuova era del Napoli di Insigne comincia oggi a Firenze, con la Fiorentina di Chiesa. Una città, una squadra e uno stadio che evidentemente sono nel destino di Lorenzo: la Viola rientra nel novero delle squadre a cui ha segnato più gol in carriera, 6, di cui 2 decisivi nella finale di Coppa Italia vinta dagli azzurri nel 2014; ed è proprio al Franchi che ha rimediato il più grave infortunio della sua carriera – ancora nel 2014 -, ha perso lo scudetto con Sarri e oggi indosserà la fascia di capitano per la prima volta da titolare del ruolo. Già: il passaggio di consegne virtuale da Hamsik all’unico napoletano della squadra avverrà intorno alle 18, al fischio d’inizio.

E per uno che ha deciso di tatuarsi sulla pelle l’immagine di se stesso, bambino, seduto su un pallone di fronte al San Paolo con la maglia del Napoli deve essere davvero il massimo. Uno sballo. Fonte: CdS

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.