L’Inter accetta la decisione del Giudice Sportivo, ma propone un’alternativa contro la violenza!

I nerazzurri non presentano ricorso, ma rilanciano per dare un segnale contro la violenza

0

La vicenda incresciosa dei buu razzisti, all’indirizzo del difensore del Napoli Kalidou Koulibaly durante Inter-Napoli, ha portato il giudice sportivo a disporre due gare a porte chiuse nella San Siro nerazzurra più una gara senza tifosi della Curva. Decisione contro la quale il club di Zhang Jindong non ha presentato alcun ricorso accettando il provvedimento e, anzi, proponendo un’alternativa con questo comunicato: “FC Internazionale Milano comunica che non verrà presentato ricorso contro le decisioni assunte dal giudice sportivo della Lega Nazionale di Serie A per i fatti accaduti durante la partita Inter-Napoli dello scorso 26 dicembre. Il Club ha invece inoltrato richiesta alla Federcalcio e alla Lega Nazionale di Serie A per offrire la possibilità a bambine e bambini delle Scuole Calcio nerazzurre e a ragazze e ragazzi del Centro Sportivo Italiano di assistere alla gara contro il Sassuolo, in programma il prossimo 19 gennaio e valevole per la 20^ giornata di Serie A, dal Primo Anello Arancio. Un’iniziativa importante per lanciare un segnale forte e chiaro contro ogni forma di discriminazione e violenza”.

 

A cura di Emilio Quintieri

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.