Il Chievo Verona Valpolicella è solidale con Penelope Riboldi per gli insulti ricevuti sui social

0

In un momento così delicato del calcio italiano, sono proprio attacchi del genere a sminuire la credibilità di uno sport che si fonda su valori come il rispetto reciproco e la condivisione. La società si augura che gli organi competenti mettano in risalto questa spiacevole situazione, affinché venga tutelato l’onore e l’immagine dell’atleta ed in generale di tutto il movimento femminile.

La redazione di calciodonne.it è solidale con Penelope Riboldi e si auspica che intervenga la giustizia ordinaria a tutela e rispetto della donna, della calciatrice e di tutto il movimento femminile.
Non mi aspetto nulla dalla Federazione e dall’Associazione Italiana Calciatori in quanto, entrambe le istituzioni, pensano più agli interessi economici-sportivi che all’etica e al  sociale. L’inutile presa di posizione della FIGC sulle ultime vicende di violenza, appartenenti solo al calcio maschile, sono la chiara risposta a quanto sopra.

Il calcio è, da troppi anni, in mano alle persone sbagliate indifferenti ai valori sportivi che lo stanno distruggendo sotto ogni aspetto.

La Redazione

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.