L’ex Maggio: «A Palermo abbiamo dimostrato compattezza»

«Contro i rosanero è stato bravo anche Bucchi per le scelte fatte Adesso pensiamo al Cittadella»

0

 

Maggio sulle pagine del CdS:

«Ho visto un grande Benevento – ha detto Maggio, al rientro dopo aver saltato le ultime sei partite – siamo stati in partita sino alla fine, senza mai lasciare nulla al caso. Avremmo potuto far gol senza rubare nulla». 

«Bisogna ripartire da qui – dice l’ex azzurro – perchè questo è un punto che fa morale, anche se sappiamo di non aver fatto ancora nulla. Dobbiamo voltare pagina e pensare alla Coppa Italia di martedì col Cittadella, una competizione a cui teniamo tanto. Poi affronteremo le altre partite, soprattutto quella col Verona domenica, con grande entusiasmo e voglia di far bene». “Superbike” ripercorre questo ultimo tormentato periodo della squadra giallorossa: «Dispiace per tutti questi infortuni, è un periodo un po’ strano. Ma il mister è bravo e a Palermo è riuscito a metterci in campo nel miglior modo possibile: siamo passati dalla difesa a tre a quella a quattro con grande disinvoltura, è un gran segnale, siamo una squadra camaleontica».  

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.