Serie B: L’Ascoli batte lo Spezia 3-1 e Ardemagni fa 100!

L'ex Avellino sblocca il match dopo appena un minuto raggiungendo la tripla cifra in B, in gol annche l'ex Cemonese Cavion

0

Sabato 1 dicembre ore 18:00

Ascoli-Spezia 3-1 Ardemagni (A) 1′, Cavion (A) 46′, Okereke (S) 55′, Padella (A) 93′

ASCOLI (4-1-2-1-2): Lanni, Laverone (Kupisz 59′), Brosco, Valentini, De Santis, Troiano, Cavion, Addae, Ninkovic, Ngombo (Padella 59′), Ardemagni (Rosseti 86′). A disposizione: Bacci, Pericchini, Padella, Quaranta, Casarini, Parlati, Kupisz, Carpani, Frattesi, Sarli, Beretta, Rosseti. Allenatore: Vincenzo Vivarini.

SPEZIA (4-3-3): Lamanna, Vignali, Giani, Capradossi, Augello, Ricci, Bartolomei (Pierini 74′), Mora (De Francesco 85′), Gyasi (Gudjohnsen 85′), Bidaoui, Okereke. A disposizione: Barone, Manfredini, Crivello, De Col, Terzi, Bastoni, Acampora, De Francesco, Pierini, Bachini, Gudjohnsen. Allenatore: Pasquale Marino.

Arbitro: Lorenzo Illuzzi.

Ammoniti: Ninkovic (A) 48′, Okereke (S) 56′, Lanni (A) 91′, Rosseti (A) 92′, Padella (A) 94′.

Espulsi: Ninkovic (A) 49′, Bidaoui (S) 68′.

Note: recupero p.t. 2′, recupero s.t. 7′.

Primo tempo. I marchigiani al Del Duca puntano alla vittoria per non farsi risucchiare dai bassi fondi della classifica, mentre i liguri dopo lo 0-0 interno contro il Foggia cercano i 3 punti per mantenere vivo il sogno Serie A. Pronti via e Ardemagni sblocca il punteggio col destro finalizzando a pieno il perfetto assist di Ninkovic siglando così la sua 100^ rete in cadetteria, lo Spezia prova a reagire al 5′ col tiro di Okereke ma Lanni in uscita chiude lo specchio alla punta ligure. La gara è molto vivace con continue azioni offensive ma per vedere un’altra occasione da goal dobbiamo aspettare il 26′ quando Ardemagni con un forte diagonale cerca la doppietta trovando Lamanna pronto alla respinta, passano 5 minuti e Ricci dopo un rimpallo al limite calcia forte verso la porta ma Lanni in due tempi blocca la sfera. Nel finale gli spezzini provano a manovrare palla a terra ma la retroguardia di casa chiude tutti gli spazi così si va a riposo sull’1-0 marchigiano.

Secondo tempo. Nella ripresa l’Ascoli raddoppia le marcature al 46′ con lo splendido destro a giro di Cavion che s’insacca appena sotto al sette, passano 2 minuti e Ninkovic prima riceve il giallo per un fallo su Bartolomei e pochi secondi dopo viene espulso per un’entrata in ritardo su Ricci lasciando così i marchigiani in inferiorità numerica. Lo Spezia sfrutta l’uomo in più al 55′ accorciando le distanze con Okereke che lanciato a rete dal filtrante di Mora supera Lanni con lo scavetto, al 68′ però l’arbitro ristabilisce la parità numerica espellendo Bidaoui dopo un fallo di reazione reazione su Troiano. Passano 2 minuti e Okereke si divora il pareggio solo davanti a Lanni colpendo male la sfera, i liguri continuano ad attaccare alla ricerca del goal e al 74′ sugli sviluppi di un corner ancora Lanni allontana di pugno la sfera nei pressi di Augello pronto a colpire al volo ma il pallone esce davvero di poco. E’ un monologo spezzino col tentativo da fuori di Vignali all’83’ ma l’estremo difensore di casa non si lascia sorprendere neanche questa volta, nel finale di gara l’Ascoli cala il tris con Emanuele Padella che lanciato in campo aperto scarta Lamanna depositando la palla in rete per il definitivo 3-1 ascolano.

Classifica provvisoria: evidenziate le squadre con una gara in più

Palermo 26Cittadella 23-Pescara 23-Lecce 22-Benevento 21Salernitana 20-Verona 19*-Ascoli 19-Brescia 18-Cremonese 18-Perugia 17-Spezia 17-Venezia 15-Cosenza 14-Crotone 12Padova 11-Carpi 10-Foggia(-8) 8-Livorno 6

*RIPOSA

A cura di Emilio Quintieri

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.