Serie B: Il Perugia espugna il Picchi grazie al rigore di Vido!

Gli umbri soffrono per tutto il match ma conquistano comunque la vittoria

0

Domenica 4 novembre ore 21:00

Livorno-Perugia  2-3  Melchiorri (P) 13′, Diamanti (L) 32′ rig. 40′, Verre (P) 53′, Vido (P) rig. 75′

LIVORNO (3-5-1-1): Mazzoni, Di Gennaro, Dainelli (Zima 77′), Gasbarro, Valiani, Bruno, Agazzi, Porcino (Fazzi 24′), Pedrelli, Diamanti, Raicevic (Murilo 70′). A disposizione: Zima, Bogdan, Albertazzi, Parisi, Gonnelli, Maicon, Rocca, Fazzi, Soumaoro, Maiorino, Murilo, Kozak. Allenatore: Cristiano Lucarelli.

PERUGIA (4-1-2-1-2): Gabriel, Mazzocchi, Cremonesi, Gyomber, Falasco, Bianco (Moscati 70′), Micheal (Mustacchio 88′), Verre, Dragomir, Melchiorri, Vido. A disposizione: Leali, Perilli, Sgarbi, El Yamiq, Felicioli, Kouan, Ranocchia, Bordin, Moscati, Mustacchio, Bianchimano, Terrani. Allenatore: Alessandro Nesta.

Arbitro: Eugenio Abbattista.

Ammoniti: Raicevic (L) 16′, Valiani (L) 19′, Mazzoni (L) 29′, Vido (P) 29′, Gasbarro (L) 55′, Verre (P) 60′, Falasco (P) 88′.

Espulsi: Mazzoni (L) 76′.

Note: recupero p.t. 2′, recupero s.t. 6′.

Primo tempo. Gli amaranto al Picchi cercano i 3 punti per iniziare a ricucire lo svantaggio nei confronti delle dirette concorrenti per la salvezza, mentre gli umbri non possono perdere altro terreno se vogliono puntare ai play.off. La prima occasione del match arriva al 9′ col sinistro a incrociare di Melchiorri disinnescato da un ottimo intervento di piede di Mazzoni, passano 4 minuti e il forcing perugino porta meritatamente al goal umbro con Melchiorri che servito alla perfezione da Vido solo davanti al portiere non sbaglia. Passa appena un minuto e il Livorno si rende pericoloso col sinistro dal limite di Diamanti respinto da un intervento provvidenziale di Gabriel, dopo un avvio scoppiettante i ritmi si abbassano leggermente e per vedere un’azione pericolosa dobbiamo aspettare il 32′ quando Diamanti pareggia i conti con un tap-in da due passi dopo l’assist di Agazzi. Il goal ha galvanizzato i toscani che al 39′ si procurano un calcio di rigore che lo specialista Diamanti trasforma spiazzando Gabriel capovolgendo il match, nel finale di tempo non arriva la reazione umbra così si va negli spogliatoi col Livorno avanti nel punteggio.

Secondo tempo. Nella ripresa il Perugia riesce a pareggiare col tap-in di Verre dopo la respinta corta di Mazzoni sul tiro precedente di Melchiorri, i livornesi provano a reagire col tentativo di Fazzi che sotto misura calcia a botta sicura ma Mazzocchi in ripiegamento difensivo salva i suoi. Al 66′ Diamanti cerca la tripletta con un sinistro a giro che chiama all’intervento Gabriel, la gara è bellissima con continue azioni da una pare e dall’altra e al 73′ il direttore di gara assegna un rigore in favore del Perugia che Vido trasforma trafiggendo Mazzoni per il 3-2 umbro. Passa un minuto e il Livorno resta in 10 uomini per l’espulsione proprio di Mazzoni che già ammonito esagera nel protestare così viene mandato negli spogliatoi anzitempo, nel finale i toscani cercano il pareggio nonostante l’inferiorità numerica ancora con un mancino di Diamanti ma Gabriel in tuffo compie un miracolo che chiude la sfida del Picchi con la vittoria esterna dei perugini.

Classifica provvisoria: evidenziate le squadre con una gara in meno

Palermo 21-Pescara 19-Verona 18-Salernitana 17-Benevento 16*-Lecce 16-Cittadella 16-Brescia 15-Ascoli 15-Perugia 14-Spezia 13**-Cremonese 12-Venezia 12-Crotone 12-Cosenza 8-Padova 8-Foggia(-8) 7-Carpi 6-Livorno 5

*Una gara da recuperare.

**Una gara da recuperare e un turno di riposo.

A cura di Emilio Quintieri

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.