Il timore che tormenta Sarri potrebbe essere uno solo

0

Il timore, la paura di non poter far meglio. E’ questo che tormenta Maurizio Sarri. Non riesce a passarci su. De Laurentiis gli ha spiegato che non diventerebbe un tecnico di scarso appeal se arrivasse quarto o quinto la prossima stagione, ma lui, dopo aver sfiorato lo scudetto, non può deludere i tifosi azzurri. Ed è anche sul progetto condiviso che bisogna ancora cercare un punto di contatto: per De Laurentiis la rosa va ruotata il più possibile, con turnover e cambi ogni volta che si può. Ovviamente sull’aspetto della gestione tecnica, l’allenatore di Figline non accetta intromissioni e quindi è un tema, questo, su cui si rischia la rottura. La faccenda, insomma, riserverà ancora ore e giorni di apprensione. Con il lieto fine che non è così scontato. D’altronde, il fatto che i due, ieri sera, a cena con la squadra, si sono fatto fotografare sorridenti e sereni, lascia aperto uno spiraglio. Per qualche minuto, alla fine della serata, hanno anche parlato. Ma davvero pochi istanti.

Il Mattino

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.