Serie B: Al Partenio Castaldo regala i 3 punti agli irpini contro lo Spezia!

Il bomber di casa riceve palla da Ardemagni e fa esplodere la tifoseria avellinese

0

Venerdì 11 maggio ore 20:30

Avellino-Spezia     1-0     Castaldo (A) 76′

Primo tempo. Gli irpini puntano alla vittoria per provare a staccare la zona play-out con la spinta di tutto il Partenio, i liguri invece nonostante non possano più qualificarsi per i play-off proveranno comunque ad espugnare lo stadio campano. In avvio entrambe le squadre tengono bene le posizioni e ripartono alla ricerca del varco giusto, al 9′ Gilardino e De Francesco scambiano la sfera al limite ma Ngawa con un’ottima diagonale difensiva evita il peggio. Gli spezzini si lasciano preferire dal punto di vista del gioco mentre gli irpini commettono molti errori in fase d’impostazione, al 19′ a seguito di una ripartenza Bidaoui punta Corbo e calcia di poco a lato col destro. Arrivati alla mezz’ora continua a regnare l’equilibrio con entrambe i portieri poco operosi, al 35′ Castaldo premia l’inserimento di Gavazzi con un grande assist ma Manfredini in uscita sventa la minaccia. Nel finale di tempo nessuna delle due squadre riesce a sbloccare il punteggio così si va negli spogliatoi sullo 0-0.

Secondo tempo. Nella ripresa arriva la prima vera palla-goal del match con un missile dalla distanza di Wilmots che impegna Manfredini in tuffo costretto al miracolo anche sul tap-in di Bidaoui da distanza ravvicinata al 48′, al 54′ uno scatenato Bidaoui entra in area dopo una serie di finte e sfiora il palo con un mancino molto pericoloso. Passano 5 minuti e replica lo Spezia col colpo di testa di Pessina che sul cross di De Francesco costringe Radu al grandissimo intervento in volo, dopo il pericolo scampato l’Avellino torna ad attaccare e al 71′ Ardemagni sovrasta tutti di testa centrando però la schiena di Terzi con la retroguardia ligure che allontana. Gli irpini prendono d’assalto la trequarti ospite e al 76′ Castaldo sblocca il match con un destro dall’interno dell’area dopo la sponda aerea del gemello del goal Ardemagni, all’80’ dopo una clamorosa papera di Manfredini che non trattiene la sfera su un cross di Molina Ardemagni fa 2-0 ma il direttore di gara annulla tutto perché al momento del traversone la sfera era uscita. Nel finale di gara entrambe le squadre sono molto lunghe con continui capovolgimenti di fronte ma dopo 8 minuti di recupero Marinelli chiude la contesa con la vittoria dei campani che salgono a 45 punti.

Classifica provvisoria: evidenziate le squadre con una gara in più

Empoli 79-Frosinone 68-Palermo 67-Venezia 66-Parma 66-Bari 64-Cittadella 62-Perugia 59-Foggia 54-Spezia 53-Salernitana 51-Carpi 51-Brescia 47-Pescara 47-Cesena 46-Cremonese 45-Avellino 45-Novara 43-Ascoli 42-Virtus Entella 41-Ternana 37-Pro Vercelli 37

A cura di Emilio Quintieri

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.