Maxwell Irving, il pallanuotista che tifa Napoli

0

Un altro americano nel team del Posillipo guidato da Roberto Brancaccio e dal responsabile tecnico di tutte le squadre del sodalizio Carlo Silipo. Maxwell Irving, 23 anni il prossimo 21 maggio, nato a Long Beach Los Angeles (ha fatto parte anche della squadra locale dove si è formato pallanuotisticamente), è giunto a Napoli in sostituzione del maltese Ben Plumpton rientrato in patria per motivi familiari. Irving è un esterno, gioca indifferentemente in posizione 4 o 5, componente della nazionale a stelle e strisce con la quale ha partecipato lo scorso anno ai mondiale di Budapest, dotato di un ottimo tiro e di grande velocità. È stato segnalato a Carlo Silipo da Ramirez e raccomandato dal ct della nazionale americana, il serbo Dejan Udovicic. Irving ieri si è prontamente inserito nella tradizione napoletana, partendo dalla gastronomia, gustando una pizza, rigorosamente margherita. E’ un appassionato di arti marziali e frequentatore di musei, il calcio è un’altra sua passione e ha affermato di essere un fan del centrocampista azzurro Diawara che si augura di poter conoscere. magari dopo aver assistito a una gara del Napoli, forse già quella in programma domani al San Paolo contro la Spal. «Sarebbe per me una grande occasione per un primo approccio con il mondo dei tifosi napoletani».

Fonte: Il Mattino

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.