Champions – Ore 20:45 Juventus/Barcellona, le possibili formazioni

0

Stasera Max Allegri sfiderà il Barcellona per la tredicesima volta in carriera. Aveva cominciato contro Guardiola, poi Luis Enrique, ora Valverde.Non vale una finale, ma è una partita che può pesare sul cammino europeo (e non solo) della Juve. Per qualificarsi con un turno di anticipo (sfilando così l’ultima gara ad Atene contro l’Olympiacos, in programma il 5 dicembre, dalla morsa Napoli/Inter contro cui la Juve gioca il 1° e il 9 dicembre), i bianconeri devono battere il Barcellona. Così vanno a 10 e anche se lo Sporting Lisbona li raggiunge si qualificano per gli scontri diretti. C’è un’altra possibilità: due pareggi sia a Torino che a Lisbona dove lo Sporting affronta l’Olympiacos. Vale lo stesso discorso di prima. Se invece perdono sia Juve che Sporting, diventa decisiva l’ultima gara ad Atene, dove l’Olympiacos per qualificarsi dovrà battere i campioni d’Italia, con almeno gol di scarto. La Juve potrebbe addirittura arrivare al primo posto battendo il Barcellona e raggiungendolo in testa alla classifica per vedere poi cosa accade all’ultima giornata. Se lo batte 4-0, lo supera intanto negli scontri diretti. Vista domenica a Genova, sembra piuttosto improbabile. Può bastare banalmente anche un bell’uno a zero.

JUVE30

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.