Roma-Napoli show di notte. Anticipi e postici dalla terza alla 17ª giornata

Con un pizzico di sorpresa, Roma-Napoli tornerà in notturna

0

La Lega li ha comunicati ieri. A comandare, ovviamente, gli impegni delle squadre che partecipano alle Coppe. La Serie A riprenderà il 9 settembre alle 18 con la Juventus che ospiterà il Chievo, mentre in serata la Roma farò visita alla Sampdoria, con il neo-arrivato Schick che si presenterà come ex. Inter-Spal sarà il primo lunch-match, mentre il primo posticipo domenicale sarà Bologna Napoli, con Lazio-Milan alle 15.

 

BIG-MATCH. Per quanto riguarda alcune delle sfide più attese, Milan-Roma si disputerà domenica 1° ottobre alle 18, a dimostrazione che ci sarà comunque flessibilità rispetto alle finestre temporali, in attesa di aumentarle definitivamente a partire dalla prossima stagione. Con un pizzico di sorpresa, Roma-Napoli tornerà in notturna: appuntamento sabato 14 ottobre alle 20.45. Si tratta probabilmente della gara considerata più pericolosa di tutta la Serie A, ma evidentemente c’è fiducia di riuscire a gestire la situazione anche con il buio. Il sabato, causa Champions, sarà appuntamento fisso per i big-match della squadra bianconera: sabato 28 ottobre (ore 18), Milan-Juventus, sabato 9 dicembre (20.45), Inter-Juventus, sabato 16 dicembre (20.45), Napoli-Juventus.

DERBY. Non ci saranno grandi stracittadine alle 12.30, come accadde l’anno scorso con Inter-Milan del girone di ritorno. Nerazzurri e rossoneri si sfideranno nuovamente in notturna domenica 15 ottobre. Il derby di Torino, invece, è stato anticipato al sabato (23 settembre), sempre alle 20.45. Di sera anche quello di Genova, sabato 4 novembre. Sorte diversa per quello di Roma, fissato alle 18 di sabato 18 novembre, mentre gli unici ad affrontarsi a pranzo saranno Chievo e Verona, domenica 22 ottobre.

CINA. C’è poco di casuale, comunque, nel fatto che tra la terza e la 17ª giornata, sia Inter sia Milan giocheranno 7 volte di giorno, ovvero tra le 12.30 e le 15. Quegli orari, ovviamente, agevoleranno la visione al pubblico asiatico e in particolare di quello cinese, il più vasto. Anche alla stessa Lega fa comodo questa impostazione, visto che l’obiettivo è quello di massimizzare i ricavi per la vendita dei diritti tv all’estero. Un curiosità: l’Inter sarà protagonista di entrambi gli anticipi del martedì, in occasione dei turni infrasettimanali: il 19 settembre in casa del Bologna e il 24 ottobre ospitando la Sampdoria.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.